Uefa.com - I 50 giovani del futuro: tutti i giocatori da tenere d'occhio nel 2019, ci sono tre italiani

01.01.2019
17:15
Redazione

I reporter di UEFA.com hanno selezionato i 50 giovani più promettenti d'Europa. Quanti di loro faranno il grande salto nel

CALCIOMERCATO NAPOLI - I reporter di UEFA.com hanno selezionato i 50 giovani più promettenti d'Europa. Quanti di loro faranno il grande salto nel 2019?

Ilzat Akhmetov (RUS, 21 - CSKA Moskva)
Ha esordito nel Rubin a 16 anni nel 2016; ora è titolare nel centrocampo del CSKA ed è stato eletto miglior giovane dell'anno in Russia.

Ethan Ampadu (WAL, 18 – Chelsea)
Il centrale con i dreadlock ha collezionato le prime tre presenze con il Galles nel 2018 e ha giocato due gare di UEFA Europa League con i Blues.

Emil Audero (ITA, 21 - Sampdoria)
Il portiere di origini indonesiane, alto 1,92 m, sta facendo bene in prestito dalla Juventus. È titolare in Serie A e nell'Italia Under 21.

Nicolò Barella (ITA, 21 – Cagliari)
Qualità, personalità e grinta: il capitano del Cagliari ha le doti giuste per completare le sue qualità tecniche. Radja Nainggolan lo considera il suo erede.

Sander Berge (NOR, 20 – Genk)
I genitori del centrocampista giocavano a basket, e si vede. Alto 1,90 m, Berge è titolare nella Norvegia e ha segnato due gol in UEFA Europa League.

Josip Brekalo (CRO, 20 – Wolfsburg)
L'attaccante croato del Wolfsburg, schierato anche in nazionale maggiore, gioca e segna con sempre più costanza in Bundesliga. 

Rafa Camacho (POR, 18 - Liverpool)
L'esterno portoghese, molto apprezzato da Jürgen Klopp, si è messo in evidenza nel precampionato e attende la sua chance sulla panchina del Liverpool.

Giorgi Chakvetadze (GEO, 19 – Gent)
Centrocampista offensivo rapido e dotato di un piede assai sensibile, è stato soprannominato "il Kakà georgiano".

Fedor Chalov (RUS, 20 – CSKA Moskva)
Ha segnato due gol nella fase a gironi di UEFA Champions League in autunno ed è l'attuale capocannoniere del campionato russo con nove reti.

Samu Chukwueze (NIG, 19 – Villarreal)
Con una tenacia alla Arjen Robben, l'esterno nigeriano ha fatto parlare di sé in Liga e in UEFA Europa League. Parole chiave: tecnica e aggressività.

Alphonso Davies (CAN, 18 – Bayern)
L'esterno canadese nato in Ghana, autore di bei gol con i Vancouver Whitecaps, è passato al Bayern a gennaio 2019.

Merih Demiral (TUR, 20 – Alanyaspor)
Il possente difensore centrale ha esordito in nazionale maggiore a novembre e viene spesso paragonato all'ex nazionale Alpay Özalan.  

Moussa Diaby (FRA, 19 – Paris)
Tornato a Parigi dopo il prestito a Crotone, l'ala destra ha fatto bene con la squadra della sua città, segnando in Ligue 1 ed esordendo in UEFA Champions League.

João Félix (POR, 19 – Benfica)
Il trequartista vola alto con il Benfica e pare aver destato l'interesse di Chelsea e Manchester United.

Gedson Fernandes (POR, 19 – Benfica)
Nato a Sao Tome, Gedson è al Benfica da quando aveva 10 anni. Centrocampista centrale tecnico, è dotato di un buon tiro dalla distanza.

Arnaut Groeneveld (NED, 21 – Club Brugge)
In autunno, l'esterno sinistro ha segnato un bellissimo gol contro l'Atlético in UEFA Champions League e uno nell'amichevole contro il Belgio, alla seconda presenza nella nazionale olandese.

Robert Gumny (POL, 20 – Lech PoznaÅ)
Cresciuto nelle giovanili del Lech, Gumny è già il terzino destro titolare della prima squadra e potrebbe attirare su di sé l'attenzione a EURO Under 21.

Ianis Hagi (ROU, 20 – Viitorul) 
Capitano del Viitorul, club di proprietà e allenato dal padre Gheorghe Hagi, ha la verve offensiva dell'ex Brescia.

Amadou Haidara (MLI, 20 – Salzburg)
Il centrocampista ha subito un brutto infortunio al ginocchio a novembre, ma in primavera dovrebbe tornare a esibire il suo stile e la sua visione di gioco.

Achraf Hakimi (MAR, 20 – Dortmund)
In prestito dal Real Madrid, con cui ha partecipato alla scorsa UEFA Champions League, il terzino destro marocchino non ha deluso in Bundesliga.

Kai Havertz (GER, 19 – Leverkusen)
Applaudito per le sue prestazioni nella fase a gironi di UEFA Europa League, Havertz è diventato il più giovane calciatore ad aver raggiunto le 50 presenze in Bundesliga.

Callum Hudson-Odoi (ENG, 18 – Chelsea)
Portato in prima squadra da Maurizio Sarri, il trequartista della nazionale inglese Under 19 ha segnato in UEFA Europa League in autunno.

Luka Ivanušec (CRO, 20 – Lokomotiva Zagreb)
Il centrocampista, che a 18 anni è diventato il più giovane marcatore di sempre nella nazionalee croata, è tenuto sotto osservazione nel suo paese e ha fatto bene con l'Under 21.

Luka JoviÄ (SRB, 21 – Eintracht)
In prestito dal Benfica, il serbo è andato in doppia cifra in Bundesliga e ha segnato cinque gol nella fase a gironi di UEFA Europa League.

Ozan Kabak (TUR, 18 – Galatasaray)
Chiamato velocemente in prima squadra per sopperire a diversi infortuni, il difensore centrale si è fatto trovare pronto, sia in campionato che in UEFA Champions League. A breve dovrebbe esordire nella Turchia.

Alban Lafont (FRA, 19 – Fiorentina)
Dopo tre stagioni al Tolosa, il portiere del Burkina Faso sta dimostrando a tutta la Serie A quello di cui è capace.

Andriy Lunin (UKR, 19 – Leganés)
In prestito dal Real Madrid, il portiere ha grandi riflessi e una certa bravura con i piedi. In autunno non ha subito gol per tre partite tra club e nazionale.

Weston McKennie (USA, 20 – Schalke)
Impiegato prevalentemente davanti alla difesa, il texano è un bravo rubapalloni ma ama anche spingersi in avanti. A ottobre ha segnato il primo gol in UEFA Champions League.

Brais Méndez (ESP, 21 - Celta Vigo)
Centrocampista titolare del Celta, Méndez ha segnato all'esordio con la Spagna contro la Bosnia ed Erzegovina lo scorso mese.

Nikola MilenkoviÄ (SRB, 21 - Fiorentina)
Da terzino destro o difensore centrale, MilenkoviÄ non delude mai le aspettative. Vale già 50 milioni di euro e ha anche segnato in Serie A.

Éder Militão (BRA, 20 – Porto)
Si è distinto in UEFA Champions League come difensore centrale e ha già esordito in nazionale maggiore con il Brasile. Fisicamente dotato e abile nel gioco aereo. 

Juan Miranda (ESP, 18 – Barcelona)
Il terzino sinistro è stato il re degli assist in UEFA Youth League 2018, vinta dal Barcellona. A dicembre ha debuttato in UEFA Champions League.

Nikola Moro (CRO, 20 – Dinamo Zagreb)
I grandi club europei hanno osservato a lungo il centrocampista prima di un grave infortunio. Ora che è rientrato, tornerà ben presto anche la loro attenzione.

Arijanet MuriÄ (KOS, 20 - Man City)
Vice di Ederson, MuriÄ è stato richiamato dal prestito in Olanda per sopperire all'infortunio di Claudio Bravo.

Vitaliy Mykolenko (UKR, 19 – Dynamo Kyiv)
Il terzino sinistro ha semplicemente estromesso il nazionale croato Josip PivariÄ dalla Dynamo e a novembre ha esordito con l'Ucraina.

Florian Müller (GER, 21 – Mainz)
Si è distinto in prima squadra in autunno. "E' un portiere di grand etalento", ha dichiarato il tecnico Sandro Schwarz.

Reiss Nelson (ENG, 18 – Hoffenheim)
In prestito dall'Arsenal, Nelson ha segnato molto in autunno, giocando anche in UEFA Champions League.

Stanley N'Soki (FRA, 19 – Paris)
Difensore o centrocampista, N'Soki ha firmato il primo contratto da professionista a settembre e ha giocato qualche gara nonostante una concorrenza agguerrita.

Dani Olmo (ESP, 20 – Dinamo Zagreb)
Votato giocatore dell'anno dai capitani delle squadre del campionato croato, l'ex giocatore in prova al Barcellona ha fatto bene in UEFA Europa League.

Ricard Puig (ESP, 19 – Barcelona)
Protagonista del trionfo del Barça in UEFA Youth League, Puig è stato paragonato a Lionel Messi per stile e statura.

IonuÈ Radu (ROU, 21 – Genoa) 
Il capitano della Romania Under 21 vuole dimostrare il suo valore alla seconda stagione in prestito dall'Inter. Le presenze in Serie A non potranno che aumentare la sua esperienza.

Javier Sánchez (ESP, 21 – Real Madrid)
Ambidestro e dotato di un ottimo senso della posizione, il difensore centrale ha esordito in prima squadra con il Madrid in autunno.

Jadon Sancho (ENG, 18 – Dortmund)
Autore di cinque gol alla prima stagione in Bundesliga, l'esterno ha anche esordito con l'Inghilterra a ottobre e non sembra intenzionato a fermarsi.

Ismaïla Sarr (SEN, 20 – Stade Rennais)
Si è fatto conoscere a livello internazionale con uno stupendo gol in UEFA Europa League contro l'Astana: sarà il nuovo Ousmane Dembélé?

Mykola Shaparenko (UKR, 20 – Dynamo Kyiv)
Il regista ha segnato un bellissimo gol in UEFA Europa League contro il Rennes e ha vinto il girone con la Dynamo. Nel 2018 ha collezionato quattro presenze in nazionale.

Unai Simón (ESP, 21 - Athletic)
Portiere titolare della Spagna Under 21, Simón ha colmato il vuoto lasciato da Kepa Arrizabalaga dopo la partenza per il Chelsea.

Oliver Skipp (ENG, 18 – Tottenham Hotspur)
A dicembre ha esordito da titolare con gli Spurs e Mauricio Pochettino ha dichiarato: "Dimostrerà che merita la prima squadra". E lo ha fatto.

Emile Smith Rowe (ENG, 18 – Arsenal)
Pur non avendo ancora esordito in prima squadra, il veloce Smith Rowe ha messo in mostra le sue potenzialità con due gol in UEFA Europa League in autunno.

Martin Terrier (FRA, 21 – Lyon)
L'attaccante ha debuttato in UEFA Champions League in autunno dopo aver dimostrato la sua classe con sette gol nelle qualificazioni a EURO Under 21 con la Francia.

Dayot Upamecano (FRA, 20 – Leipzig)
Elegante ma anche potente, il francese è considerato da alcuni il miglior giovane difensore centrale al mondo.

Vinícius Júnior (BRA, 18 – Real Madrid)
Giocatore veloce e dai grandi numeri, l'esterno brasiliano ha segnato il primo gol in prima squadra a novembre, ma presto dovrebbero arrivarne molti altri.

Nicolò Zaniolo (ITA, 19 – Roma)
Esempio di centrocampista moderno, ha esordito a livello professionistico contro il Real Madrid in UEFA Champions League ed è stato convocato nell'Italia di Roberto Mancini, debuttando poi nell'Under 21.

Fonte : uefa.com
Notizie Calcio Napoli