UFFICIALE - Statua Maradona all'esterno dei Distinti donata dal Comune di Napoli: data e orario della celebrazione

23.11.2021
15:22
Redazione

Ufficializzate dal Comune di Napoli la data e l'orario della celebrazione di Diego Armando Maradona

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà giovedì 25 novembre alle ore 13,30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa.

Ultime notizie Napoli

Statua Maradona, dove sarà collocata

Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a lui intitolato verrà posizionata la statua che ritrae il fuoriclasse argentino, realizzata dall’artista Domenico Sepe.

La statua resterà visibile fino alle ore 22 dello stesso giorno, in attesa della sua definitiva collocazione che sarà effettuata nelle prossime settimane.

Statua Maradona, chi sarà presente

Oltre all'inaugurazione della statua, il Comune, rappresentato dall’assessore allo sport Emanuela Ferrante, dall'assessore alla Mobilità Edoardo Cosenza e dall'assessore alla Legalità Antonio De Iesu, omaggerà la memoria della leggenda azzurra con una composizione floreale raffigurante il mitico numero dieci.

All'evento commemorativo saranno presenti, oltre ai rappresentanti delle istituzioni cittadine, alcuni ex compagni di squadra di Maradona e Diego Armando Maradona junior.

A Radio Marte nel corso della trasmissione "Marte Sport Live" è intervenuto Ciro Borriello, consigliere del Comune di Napoli:

"Per la statua di Maradona facemmo una delibera per accettare la donazione. Da quello che ho compreso la statua sarà installata nella parte esterna, di fronte al famoso bar, tra la Curva A e la Curva B. L'Inter ha dimostrato di essere più forte del Napoli? Assolutamente no, alcuni episodi hanno inevitabilmente favorito l'Inter. C'è stata una fase un po' di offline da parte di alcuni giocatori. Chiaramente vedere Fabian Ruiz che non riusciva a rincorrere Correa mi ha preoccupato. Il centrocampo ha sofferto il dinamismo dell'Inter, poi però ci sono state delle palle gol importanti. Mertens non va colpevolizzato: uno l'ha segnato, l'altro è andato fuori. Siamo usciti da San Siro a testa alta. La statua sarà esposta per un intero giorno e poi sono in corso le procedure amministrative per il posizionamento. Questa cosa non c'entra nulla con il calcio Napoli, si tratta di un'altra statua. Ma alla fine Maradona è di tutti, un patrimonio dell'umanità".

Fonte : Comunicato Comune di Napoli
Notizie Calcio Napoli