Aurelio De Laurentiis (Roma, 24 maggio 1949) è un produttore cinematografico, imprenditore e dirigente sportivo italiano, titolare della Filmauro, presidente del Napoli

De Laurentiis: "Il Napoli non ha paura di nessuno! La Juventus vince con 200mln di debiti. Incontrare Sarri sarebbe divertente. Tifosi? Non vince solo chi arriva primo"

23.02.2019
10:10
Redazione

Aurelio De Laurentiis attacca la Juventus, esalta Ancelotti e parla di Sarri. Il presidente del Napoli calcio ai microfoni di Sky Sport parla del ritiro a Dimaro-Folgaria 2019 annunciando importanti novità

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport 24 direttamente dal Trentino, dove sta passando alcuni giorni di vacanza. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24.it sui tanti tempi: Salisburgo e l'Europa League, la Juventus, Dimaro e il futuro.

De Laurentiis sul Salisburgo e sulla rosa del Napoli

“Il Napoli non ha paura di nessuno, siamo consolidati perché ormai da nove anni giochiamo in Europa. In più abbiamo un allenatore come Ancelotti che ha vinto di tutto e di più. Siamo affascinati dalla città di Salisburgo, potremo goderne affrontando una partita più semplice rispetto ad altre. Abbiamo una rosa vasta che Ancelotti sta sperimentando. Ci sono calciatori di livello, però alcuni possono interpretare il suo modo di giocare e altri no. Faremo una selezione alla fine della stagione, vedremo chi avrà giocato con maggior intensità e faremo le nostre deduzioni e insieme porteremo avanti questo progetto che deve sempre migliorarsi"

Sorteggio Napoli Europa League, Aurelio De Laurentiis pensa alla finale con Ancelotti

"Sono sempre in linea con Carlo, è un uomo cauto e onesto sia intellettualmente che professionalmente. Concordo con lui che questo Napoli è da 7 e sta soddisfacendo tutti. Riuscirà sicuramente ad aumentare questo voto. Accadrebbe se il Napoli arrivasse alla finale di Baku, ma è inutile ora fare previsioni perché non vogliamo tirarcela da soli. Andiamo avanti partita per partite, c'è tanto da fare"

Aurelio De Laurentiis e la stilettata alla Juventus

"Non disdegno neanche il campionato. C'è sempre questo scoramento dei tifosi, se non sono primi non sono contenti. Ma bisogna lottare fino alla fine, con grande fervore. Se uno si accascia alla prima difficoltà è un fallito, siamo in un torneo dove nessuno devo mollare perché non vince solo chi arriva primo. Il distacco della Juve? Che senso avrebbe vincere se avessi 200 milioni di debiti con le banche?"

Europa League, la possibilità di affrontare il Chelsea di Sarri

"Gli Oscar del cinema? Lo darei alla pazienza di Ancelotti, è arrivato in un territorio complesso e complicato, e lui con il suo sorriso e la sua calma ha dato serenità e tranquillità a tutto l'ambiente societario e alla squadra: tutti noi lavoriamo immersi in un liquido amniotico, la sua grande capacità ci lega tutti. L'Oscar lo darei a tutti, e mi piacerebbe darlo ad un film come Green Book, anche se poi lì sono tutti pilotati dall'industria cinematografica. E' talmente potente negli Stati Uniti da eleggere il sostituto di Trump.

Napoli-Chelsea in Europa League sarebbe divertente, ma Sarri resisterà? Gli auguro di sì, faccia bene: è uno che ama alla follia questo lavoro, e forse questo gli fa perdere il lume della coscienza. Va rispettato, a Napoli ha dato tanto: non sempre si può condividere la sua visione di calcio, però ognuno ha i propri valori ed i propri difetti"

Ssc Napoli a Dimaro, i progetti futuri

"Sono venuto a Dimaro per finalizzare il nuovo contratto per il ritiro dei prossimi 3 anni, perchè quest'anno era scaduto ed era l'ultimo. Mi sono incontrato col capo del marketing del Trentino Maurizio Rossini, col capo Apt Luciano Rizzi e il sindaco di Dimaro Monica Tommasi e su questo territorio c'è molto da fare perchè c'è tanto amore. Poi ho avuto una settimana intensa con la famiglia Rosatti, che ha saputo trasformare un 3 stelle in una struttura dove non manca nulla. La loro professionalità lo elevano ad un albergo a 5 stelle. Mi hanno fatto visitare la nuova costruzione che hanno terminato con 11 nuove suite straordinarie. Con loro ed un esperto di rafting abbiamo varato un progetto Trentino Dimaro Folgaria soccer juniors perchè i 70 mila visistatori che stiamo di avere in ritiro nelle 3 settimane dal 3 al 26 luglio faremo una scuola calcio dai 7 ai 14 anni portando 2 allenatori da Napoli e prendendoci altri dal Trentino. Dal mattino alla sera ci saranno scuole calcio divise per fasce d'età, con lezioni di due ore alternate col rafting più giochi e visite agli allenamenti della prima squadra con foto con i nostri calciatori e un tiro-rigore sotto l'ok vigile di Ancelotti che ha dato già il suo ok e chissà che non si scopra qualche nuovo campione in erba"

Notizie Calcio Napoli