Gattuso a Sky: "La squadra deve riprendersi mentalmente, siamo in difficoltà! Bisogna lavorare sulla testa, i fischi sono comprensibili"

14.12.2019
21:08
Redazione

Esordio sfortunato per Rino Gattuso sulla panchina azzurra. Il tecnico calabrese debutta con una sconfitta al San Paolo, ecco il commento a fine gara a Sky Sport

Gennaro Gattuso, allenatore della SSC Napoli, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli24.it:

Napoli-Parma 1-2, intervista Gattuso Sky Sport

Napoli-Parma 1-2 intervista Rino Gattuso Sky Sport

"Non credo alla sfortuna, in questo momento la squadra mentalmente non sta bene. Ci abbiamo messo del nostro, abbiamo preparato la gara in due giorni e mezzo. Ci siamo fatti prendere dall'entusiasmo oggi, non credo alla sfortuna. La squadra deve credere nel proprio potenziale e abbandonare dalla testa le problematiche. Questa è una grande squadra, è un momento così e lo stiamo pagando. Cose positive? Non bastano, la squadra è in sofferenza. Si possono fare cose diverse, magari quando metti un attaccante in più ti scopri troppo e vengono fuori situazioni così.

Insigne? Non parlerei solo di lui. Per 10 anni è sempre stata ai vertici, adesso fa fatica ed i fischi sono comprensibili. Dobbiamo ritrovare entusiasmo e stare sul pezzo. Non ha giocato male solo Insigne, ci può stare. E' una squadra costruita per arrivare in alto ed in questo momento non sta facendo buone prestazioni. Ho parlato con i giocatori, giocano dove hanno sempre giocato. Abbiamo provato il 4-2-4 per portarla a casa ma adesso bisogna pensare all'equilibrio. Anche la pressione bisogna farla bene, bisogna lavorarci tanto lo so. Bisogna lavorare sulla testa, questa squadra sta pagando il fatto che non vince da oltre 50 giorni in campionato. Lo dimostrano i primi dieci minuti, ogni minuto ne abbiamo combinata una. I primi 10 minuti rispecchiano il nostro momento. Differenze tra il mio Milan e questo Napoli? Quella volta lì era una squadra in difficoltà ma veniva da 4-5 anni con problematiche. Qui le problematiche sono nuove. E' uno spogliatoio che ha scritto pagine importanti per questo club e si trova a gestire una situazione mai toccata con mano. Quarto posto? In questo momento dobbiamo pensarci ma migliorare e lavorare a testa bassa. Bisogna pensare gara per gara, è una classifica brutta. Giorno dopo giorno dobbiamo migliorare condizione fisica e mentale".

Notizie Calcio Napoli