03.12.2018
07:40
Redazione
Carlo Ancelotti, allenatore della SSC Napoli

Gazzetta - Ancelotti-squadra, nasce un patto di resistenza per non mollare la Juve: il discorso del tecnico

Carlo Ancelotti ha discusso tanto con la squadra di un Atalanta-Napoli che può dirci tanto sulla rincorsa alla Juventus della SSC Napoli. Il 14esimo turno di Serie A si chiude a Bergamo, con il rischio sospensione gara per cori discriminatori e razzisti.

ANCELOTTI - SQUADRA, PATTO A CASTEL VOLTURNO

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport scrive di Carlo Ancelotti e di quel patto di ferro fatto con la squadra:

"Il morale è alto, nonostante tutto. La resa non appartiene all’ambiente napoletano. Ne ha discusso con la squadra, Carlo Ancelotti, prima della partenza per Bergamo. Gli undici punti che dividono il suo Napoli dalla Juventus impressionano, ma soltanto fino ad un certo punto. Perché il campionato è lungo e le sorprese vanno considerate. E allora, nessuna depressione. Stasera, contro l’Atalanta ci vorrà il solito Napoli, quello determinato, deciso e, magari, un tantino più pratico negli ultimi venti metri. Il gruppo è unito e motivato, con l’allenatore ha stretto un patto di resistenza, un modo per tenersi quanto più possibile nella scia della capolista.L’allenatore ha ribadito alla squadra di non guardare la classifica, di non farsi condizionare dai numeri e di giocare come ha sempre fatto, aggiungendo un tantino di cattiveria in più in fase conclusiva".

Le Ultime Notizie