Insigne: "Sarri alla Juve, spero cambi idea! Per noi napoletani è tradimento. Napoli? Voglio dare il triplo, fa male non vincere"

05.06.2019
13:57
Redazione

Ultimissime calcio Napoli - Intervista di Lorenzo Insigne dal ritiro della Nazionale italiana. Ha parlato di Sarri e del suo futuro con la maglia azzurra: "Ho 4 anni di contratto"

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa dal ritiro di Coverciano dove l'Italia di Mancini sta preparando la doppia sfida con Grecia e Bosnia, gare valide per le qualificazioni ad Euro 2020.

Italia, Insigne in conferenza stampa su Sarri alla Juve

"Sono napoletano, so come stanno vivendo la situazione di Sarri. Sì, sarebbe un tadimento. Ma ancora non è ufficiale, quando lo sarà ne parleremo. Per noi napoletani non è semplice. Ma è un professionista e farà la scelta migliore. Spero che alla fine cambierà idea".

Sul periodo no a Napoli

"Il mio periodo brutto è passato. Sono napoletano e le pressioni sono tante, ho chiesto ai miei concittadini di darmi una mano.

Voglio dare il triplo e spesso non ci riesco perchè sono napoletano. Il periodo più brutto ormai è passato. Sto in Nazionale e voglio vincere queste due partite".

Sulle vittorie con il Napoli

"Non vincere con il Napoli mi fa male, ancor di più perchè sono napoletano dentro. Vogliamo vincere qualche trofeo con il Napoli. Se rinuncio a qualche trofeo per diventare la bandiera del Napoli? Io già sono la bandiera del Napoli. Voglio vincere qualche trofeo con questa maglia. Ora che ho la fascia i napoletani mi chiedono ancora di più".

Sulla vittoria in Europa League del Chelsea

"Ho sentito Jorginho e Sarri dopo la vittoria dell'Europa League, ho fatto loro i complimenti". 

Notizie Calcio Napoli