Luciano Spalletti in conferenza stampa

Spalletti in conferenza: "Cori razzisti non vanno fatti! Il Napoli ha qualità, se non ve ne siete accorti ve lo dico io. Da Ancelotti ho solo da imparare" [VIDEO]

26.12.2018
23:32
Redazione

Gentili lettrici e lettori di CalcioNapoli24, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di Luciano Spalletti. Il tecnico dell'Inter parla

Gentili lettrici e lettori di CalcioNapoli24, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di Luciano Spalletti. Il tecnico dell'Inter parla dopo la vittoria per 1-0 a San Siro contro il Napoli di Carlo Ancelotti

Di seguito tutte le dichiarazioni di Luciano Spalletti in diretta. 

Ecco Luciano Spalletti che apre la conferenza:

"Una partita giocata bene da tutte e due le squadre. Anche il Napoli ha fatto benissimo. Entrambe volevano vincere. Noi nel primo tempo siamo stati bravi a pressarli alto. Non venivano nella nostra metà campo. 

Nel secondo tempo poi abbiamo speso molte energie e abbiamo dovuto anche difendere. Per 15 minuti ci siamo abbassati sulla nostra area. Ma abbiamo mantenuto la convinzione di ripartire ogni volta che volevamo. Perchè la volevamo vincere. Lo abbiamo fatto vedere fin da subito già con il tiro di Icardi da centrocampo al primo minuto.

Icardi e Lautaro insieme? C'è da vedere se si riesce a reggere l'equilibrio per difendere. Il Napoli ha qualità vera, se non ve ne siete accorti ve lo dico io. La palla viaggia a duemila orari. C'è da coprire la partita per 95 minuti. Dentro dobbiamo mettere roba di continuo, se si sta per una volta al di fuori...

Da Ancelotti ho tutto da imparare, lui le prepara meglio di me le partite. Quando fa quelle scalate in avanti... 

Hanno Koulibaly, hanno Ghoulam che ti montano sempre addosso sul piano fisico sul rinvio. 

Cosa mi piace di più? Le  intenzioni che sta mostrando la squadra, anche stasera. Poi in alcuni momenti non si riesce a delineare la gestione della partita. Sotto l'aspetto caratteriale dobbiamo ancora imparare. 

Cori razzisti a Koulibaly e cori che inneggiano al Vesuvio? Non vanno fatti. Perchè se il giorno di Natale nci sono 65mila persone allo stadio questa è la forma che gli italiani gradiscono. E' un intrattenimento, uno spettacolo dove ci deve essere il piacere del calcio. Bisogna fare un cambio di mentalità da questo punto di vista. L'obiettivo nostro è far tornare il calcio italiano ai vertici europei". 

  • Termina la conferenza stampa di Luciano Spalletti

FOTO ALLEGATE
Notizie Calcio Napoli