Gravina vuole rivoluzionare il calcio italiano: 2 retrocessioni in A, possibile Serie C Elite. Tutti i dettagli

27.07.2021
12:10
Redazione

Il progetto di Gabriele Gravina

Ultime Serie A - Oggi si inizia a percorrere, concretamente, la strada verso la riforma del calcio italiano. Il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina illustrerà infatti in Consiglio federale la bozza del suo progetto volto alla sostenibilità e stabilità del sistema. Ne parla la Gazzetta dello Sport.

  • Il format per la A La riforma di sistema coinvolge tutti i settori della Federcalcio, compresa
    la Serie A che nel progetto iniziale di Gravina dovrebbe essere a 18 squadre, ma si passerebbe da tre a due retrocessioni.  Certo è che finora il nuovo, possibile format del campionato non ha raccolto molti consensi.
  • Come cambiano B e C Al momento il progetto è quello di avere due sole Leghe: una di Serie A a 18 con 2 retrocessioni, un’altra con la Serie B (o B1) e una Serie C Elite (o B2), la prima a 18 squadre con due promozioni e due retrocessioni, la seconda a 18 squadre con due promozioni e tre retrocessioni. Quindi una Serie C diciamo classica, con 36 squadre divise in due gironi. In pratica si scenderebbe dagli attuali 100 club tra A, B e C, a 90.
Notizie Calcio Napoli