Il Mattino - Ancelotti vara il 3-4-3 con l'Arsenal, tridente offensivo con Insigne e Mertens alle spalle di Milik

16.04.2019
10:20
Redazione

Una partita che vale una stagione ma servono spirito di gruppo e un'impresa a dir poco ardua per il Napoli. Segnare tre reti all'Arsenal non è cosa semplice ma la spinta del San Paolo può essere decisiva. La squadra di Ancelotti è tornata a vincere in campionato, spedendo il Chievo Verona in Serie B. Il tecnico ha le idee chiare e schiererà un 3-4-3 offensivo proprio come al Bentegodi. Ecco quanto riportato dall'edizione odierna de Il Mattino.

La tentazione c'è, un'ipotesi che prende corpo dopo l'esperimento contro il Chievo Verona. Ancelotti fa le prove di tridente contro l'Arsenal, un attacco con Mertens, Milik e Insigne, tutti e tre insieme dal primo minuto. Una possibilità concreta, l'altra prevede invece Zielinski largo a sinistra e un tandem composto da Milik e uno tra Insigne e Mertens. Quello che muterà comunque è il modo di attaccare con il Napoli che in fase offensiva diventerà un 3-4-3 come al Bentegodi. A centrocampo Allan e uno tra Fabian Ruiz e Zielinski.

Difesa a tre, Callejon e Ghoulam sugli esterni

Ritorna la difesa a tre, quel modulo di gioco che tanto ha fatto innamorare in Champions League capace di battere il Liverpool al San Paolo e di pareggiare con il PSG sia in casa che fuori.

Con la conferma della formula con tre centrali difensivi e cioè Maksimovic, Chiriches e Koulibaly il Napoli potrà attaccare maggiormente sulle fasce con Callejon e Ghoulam che partiranno più alti in fase di spinta. 

Notizie Calcio Napoli