Andrea Petagna Napoli

Le 5 sostituzioni cambiano la Serie A: Petagna è il giocatore con più ingressi dalla panchina

15.10.2021
06:00
Redazione

Il Mattino affronta i modi in cui la regola delle cinque sostituzioni ha cambiato il calcio in Serie A. L'attaccante del Napoli Andrea Petagna è il giocatore con più ingressi in campo dalla panchina

Ultime notizie Napoli calcio. Oggi La Repubblica in edicola affronta i cambiamenti introdotti nel calcio italiano da quando è stata ufficializzata la regola delle cinque sostituzioni, che ha esteso i tre cambi tradizionali. Secondo il quotidiano di Napoli, la regola ha significato un vantaggio enorme, specie per le squadre che possono contare su una rosa lunga e completa, come il Napoli: "Non più riserve, ma una specie di squadra B". 

La regola dei 5 cambi è ormai un must. Sarà presente anche ai Mondiali 2022 in Qatar e con ogni probabilità dovrà adeguarsi anche la Premier League, unica federazione ancora restia al cambiamento.

Petagna è il giocatore più utilizzato

Petagna Andrea

Tra le squadre che hanno approfittato di più di questo cambiamento, ci sono Inter, Atalanta, Venezia,

Verona e Salernitana, ma anche Udinese e Torino. Ci sono squadre che invece hanno utilizzato poco i cinque cambi: ad esempio Spezia, Sampdoria e Juventus. "E forse non è un caso che due dei tre allenatori più conservatori - Thiago Motta e Massimiliano Allegri - non allenassero dal 2019, prima della pandemia".

Gli unici calciatori che in Serie A hanno sempre sostituito un compagno sono due numeri nove, Scamacca e Petagna: 7 su 7 partendo dalla panchina. E tra chi è entrato più spesso 8 sono attaccanti, 3 centrocampisti e 3 trequartisti. Spalletti nel Napoli ha usato questa strategia anche in chiave difensiva: contro la Fiorentina ad esempio ha sostituito Fabian Ruiz e Osimhen - centrocampista e attaccante - con Petagna e Mertens, due punte vere: un modo per tenere lontani gli avversari ed evitare la pressione alta. Il tecnico toscano è tra i sostenitori della rivoluzione. Al punto da vedere chi entra non come una semplice riserva: «Chi non si sente titolare se gioca solo nel secondo tempo non può esserlo neanche dall’inizio». 

Notizie Calcio Napoli