Lippi: "L'Italia gioca sempre per vincere, non per partecipare. Abbiamo 2 giocatori decisivi"

11.06.2021
13:10
Redazione

Intervista a Lippi

Napoli - - Il ct campione del Mondo 2006 Marcello Lippi ha parlato dell'Italia di Roberto Mancini nel giorno del match d'esordio degli Azzurri contro la Turchia: "C’è l’ambizione di andare in alto, ci sono basi solide. È diverso dal 2006, noi avevamo giocato altre partite prima del Mondiale, ma la realtà, lo dico e lo ripeto, è un’altra: l’Italia è una delle 4-5 squadre mondiali che, quando partecipa a un grande torneo, lo fa sempre soltanto per vincere,

non per fare bella figura. Se poi avrà la fortuna che tutti i suoi giocatori siano al top, che la condizione sia ideale, allora niente sarà precluso".

Lippi ha poi detto quelli che, a suo avviso, sono i due giocatori decisivi di questa Nazionale: "Uno è sicuramente Barella, l’ho già detto, mi piace quello che fa, come gioca, come lotta. È un centrocampista dalla dimensione internazionale. L’altro è Immobile: ho tanta fiducia in lui, e credo che sia arrivato il momento di riscuotere a livello internazionale", ha detto alla 'Gazzetta dello Sport'.

Notizie Calcio Napoli