Repubblica sulla Juventus: "Nelle ultime due settimane le stanno capitando le squadre più anti-juventine d'Italia, prima del derby una cosa inaudita"

15.12.2018
15:45
Redazione

Dicembre, per la Juventus, è il mese delle trappole tecniche ma soprattutto emotive. Ne parla l'edizione odierna di Repubblica:

"Nel giro di due settimane, le stanno capitando tra i piedi le squadre più anti juventine d’Italia, prima la Fiorentina poi l’Inter e adesso il Toro, che per la prima volta da un pezzo ha persino qualche rivendicazione tecnica da fare in una partita in cui, da venticinque anni a questa parte, ha potuto giocare alla pari solamente con il cuore e per giunta l’ha fatto di rado. Il Toro di Mazzarri può essere monotono e noioso, però è tosto e solido, è muscolosissimo e forse non se la farà sotto, anche perché la Juve si è improvvisamente trovata tra capo e collo una sfilza di problemi inattesi, e che un pochino la umanizzano. Ieri sera la squadra non è andata in ritiro, cosa inaudita per un derby, ma s’è preferito anticipare l’allenamento alla mattina e regalare ai giocatori quasi una giornata intera di libertà"

Le Ultime Notizie