08.10.2018
12:10
Redazione

Il giorno dopo Napoli-Sassuolo...La mattonella Lorenzo, la classifica verità e il sospiro di sollievo del san Paolo

Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. Ancelotti forse pensa che in tanti sono ancora inebriati dall’impresa contro il Liverpool e pensa bene di concedergli un turno di riposo. In panca si accomodano in tanti: da Hamsik a Callejon da Allan e, per la prima volta in stagione anche Insigne. Una vera rivoluzione dell’undici titolare che anche stavolta spiazza tutti. Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. Pochi giri di lancette e proprio il debuttante Ounas dal primo minuto in campionato, approfittando di uno svarione della difesa emiliana, si inventerà un goal da fenomeno. Partita che si mette subito in discesa ma gli azzurri non ne approfittano per chiuderla già nella prima frazione. Gli avanti diventano troppo leziosi: si assisterà ad una serie di tentativi da posizioni impossibili, improbabili tiri di esterno e quel pizzico e deleterio di egoismo che si impossessa periodicamente degli attaccanti azzurri. Il resto lo faranno le occasioni fallite da Zielinski e le parate di Consigli.

Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. Non è la prima volta che quando la si sblocca subito, forse si pensa di aver archiviato già la gara e si assiste ad una serie infinita di occasioni sprecate. Eppure è risaputo che le partite terminano al triplice fischio. Questo è certamente uno dei pochi aspetti da correggere in un organico che sicuramente appare più coeso e consapevole delle proprie possibilità. Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. Ad inizio ripresa sul piede di Ounas il pallone per una storica doppietta. Il franco algerino sceglie l’angolo giusto ma non indovina lo specchio. Peccato. Da quel momento gli azzurri inizieranno a soffrire. La scena la ruberà Ospina con un paio di interventi stilisticamente da rivedere ma certamente efficaci. Ancelotti se ne renderà conto e calerà nella mischia i carichi da novanta.

Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. Tra gli altri dentro Insigne. E proprio il “24” metterà il sigillo alla gara con un goal dei suoi. Hysaj dopo un’azione testarda e fortunata, gli recapiterà un pallone proprio sulla sua “mattonella” e questa volta il mitico tiro a giro gli riuscirà alla perfezione. Pallone all’incrocio. Lo stadio esplode, tira un sospiro di sollievo e riprende a cantare.

Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. Dopo aver steso il Liverpool in settimana, Insigne si ripete e infila la sesta rete in campionato. E’ già molto vicino al bottino dello scorso campionato, quando ne realizzò otto. Di questo passo potrebbe ripetere la stagione di due anni fa, quando in campionato mise a segno diciotto reti. E’ vero che Ancelotti lo ha avvicinato alla porta, ma più che altro lo ha sgravato dei profondi ripiegamenti difensivi.

Il giorno dopo Sassuolo – Napoli. I tre punti permettono al Napoli di conservare la piazza d’onore e di tenere a distanza le inseguitrici che non senza un pizzico di fortuna, l’Inter specialmente, continuano a tenere il passo. Dopo appena otto giornate la classifica inizia a prendere forma con i suoi reali

Fonte : di Stefano Napolitano
Le Ultime Notizie