Corsa Champions, calendari a confronto: ecco perché è ancora tutto possibile [GRAFICO]

03.05.2021
21:12
Marco Lombardi

Contro il Cagliari il Napoli ha bruciato 2 punti importantissimi per la lotta Champions, ma ancora non fondamentali. Calendario alla mano gli azzurri hanno ancora tutte le possibilità di centrare l'obiettivo e garantirsi l'accesso nell'Europa che conta. La squadra di Gattuso è infatti ancora padrona del proprio destino, con 4 vittorie su 4 sarà qualificazione aritmetica. Ma andiamo a dare uno sguardo giornata per giornata a cosa accadrà da qui a fine campionato: 

Partiamo con la 35° giornata, il prossimo turno

Spezia-NAPOLI
Fiorentina-Lazio
Parma-Atalanta
Juve-Milan

Proprio questo turno è il primo snodo fondamentale di questo mini campionato per decidere il piazzamento in Champions League. Lo scontro diretto tra Juve e Milan garantirà al Napoli di guadagnare punti su almeno una delle due squadre. 

36° giornata:

NAPOLI-Udinese
Atalanta-Benevento

Lazio-Parma
Sassuolo-Juventus
Torino-Milan

Turno sulla carta favorevole agli azzurri, con Juve e Milan impegnate in due trasferte non semplici. 

37° giornata

Genoa-Atalanta
Juventus-Inter
Roma-Lazio
Fiorentina-NAPOLI
Milan-Cagliari

Forse il turno più ostico per la squadra di Gattuso, con una gara in trasferta al Franchi dove i viola hanno fermato sul pari la Juventus settimana scorsa. 

38° giornata: 

Atalanta-Milan
Bologna-Juventus
NAPOLI-Verona
Sassuolo-Lazio

Ultima giornata e secondo snodo fondamentale: lo scontro diretto Atalanta-Milan consentirà agli azzurri di guadagnare punti su almeno una delle due contendenti al piazzamento Champions League. 

Insomma, 2 punti buttati contro il Cagliari sicuramente, ma nulla è ancora perduto. D'ora in poi però ogni gara sarà decisiva, il passo falso possibile è stato già "sprecato" contro i sardi. 

FOTO ALLEGATE
Notizie Calcio Napoli