Accardi, agente: "Tra gli azzurri in scadenza ad uno solo non rinuncerei mai"

07.06.2022
06:00
Redazione

Il commento di accardi

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Beppe Accardi, agente

“L’episodio tra Sabatini e Iervolino è difficile da capire, bisogna esserci dentro. Sicuramente i presidenti cercano di fare gli imprenditori: avere i giocatori migliori a meno soldi. Il dramma nasce da chi da i soldi a questi agenti, poiché i presidenti pur di avere i giocatori sono disposti a spendere qualsiasi cifra. Si sta cercando di trovare un equilibrio. Gli ultimi giocatori legati alla maglia sono stati Totti e Maldini, tutti quelli prima non sono bandiere ma ad un certo punto del calcio molti giocatori non potevano più lasciare il club. È difficile trovare offerte, come quella ricevuta da Insigne, da club europei. Mertens sicuramente avrà qualche offerta.

A Koulibaly non rinuncerei mai, tra i giocatori in scadenza farei l’offerta

maggiore per lui. Non è solo quello che lui fa in campo, è quello che riesce a dare agli altri. Tenere un giocatore come lui riesce a dare una continuità a un ragionamento di attaccamento alla maglia, io so che lui è molto legato alla città di Napoli.

Fabian è un giocatore importante, però nel calcio le situazioni sono particolari. Ogni giocatore ha un carattere e delle prerogative diverse. Conta molto il rapporto con l’allenatore e l’ambiente. Se tu oggi vedi giocare il Palermo vedi una squadra diversa rispetto a tre mesi fa, l’ambiente che ti circonda è fondamentale. Questi giocatori sono importanti in un gruppo come il Napoli, ma il vil denaro comanda”.

Tutte le news sul calciomercato e sul Napoli

Notizie Calcio Napoli