Cdm - Il punto conquistato dal Napoli allo Stadium ne vale tre

07.01.2022
09:50
Redazione

Consueto editoriale di Monica Scozzafava sul Corriere del Mezzogiorno, nel quale si sottolinea i punti di forza del Napoli uscito con un pareggio dallo Juventus Stadium

Ultime notizie calcio NapoliConsueto editoriale di Monica Scozzafava sul Corriere del Mezzogiorno, nel quale si sottolinea i punti di forza del Napoli uscito con un pareggio dallo Juventus Stadium?.?

Pareggio del Napoli

Per una partita che si è giocata sia in campo che fuori, ed è iniziata dopo 24 ore sfibranti tra protocolli sanitari e emergenza Covid, il punto conquistato dal Napoli allo Stadium ne vale tre. Perché è stata una partita giocata con il cuore e impostata con autorità e personalità. Una risposta al dolore che le due sconfitte interne contro Spezia e Empoli avevano provocato nelle ultime due giornate del 2021. La reazione emotiva giusta alla Grande emergenza.

Il Napoli ha giocato finalmente con la testa libera, probabilmente convinto che con tante assenze e anche tante polemiche non avrebbe avuto nulla da perdere. Una favola antica nel calcio moderno, questa è stata Juve-Napoli, con il cuore oltre l’ostacolo. Con la qualità al centro del campo.

La favola di Ghoulam, dieci mesi dopo, la nostalgia di Insigne, fresco di firma di contratto con il Toronto, l’energia psicofisica di Politano, mai domo sul tutto il fronte dell’attacco. E poi, Mertens, l’«omino» che non delude mai. Che quando sembra non ci sia, spunta all’improvviso e spiazza il portiere avversario con una rasoiata delle sue.

Un punto a testa non smuove troppo la classifica ma dice al Napoli che può credere nel lavoro fin qui svolto. Dice a Spalletti, trepidante dalla casa di Certando dove è in isolamento, che non tutto è perduro. Che Insigne può ancora dare, anzi vuole dare prima di andar via. E che Mertens forse non è troppo «vecchio»: a lui non si può rinunciare a cuor leggero, come era accaduto tra il primo e il secondo tempo contro lo Spezia. La società rifletta sul suo contratto in scadenza. «Ciro» può servire ancora per qualche anno.

Notizie Calcio Napoli