Corbo: "Oziosa e dannosa trattativa, ADL non può più trascurarla: Insigne gioca un campionato triplo"

18.10.2021
12:00
Redazione

L'editoriale di Corbo

Napoli Calcio - L'edizione odierna di Repubblica con l'editoriale a firma di Antonio Corbo si sofferma sui temi principali del match tra Napoli e Torino, tra cui l'opaca prestazione di Insigne. Dal quotidiano si legge:

Insigne suo malgrado lo aveva piantato in area al minuto 26. Il rigore, con quello scarabocchio spedito sulla mano sinistra di Milinkovic Savic, stava per far esplodere un caso. Il secondo errore consecutivo, il sesto sui 26 calciati in carriera, poteva essere fuorviante per un Napoli che filava vincendo da sette partite. Questa è l’ottava.

Osimhen nel finale sventa invece ogni rischio: il Napoli poteva arenarsi tra polemiche e rimorsi. Quella oziosa trattativa sul rinnovo del contratto rimane comunque un retroscena che lo staff del giocatore e il presidente non possono più trascurare. Da quest’anno, con il contratto che scade, Insigne gioca un campionato triplo. Per la squadra, per sé, per l’ambiente. Per ogni suo gol, ogni suo assist, ogni suo tiro, per ogni suo errore c’è sempre una lettura di fatale ambiguità. I commenti, in positivo e in negativo, sono riconducibili sempre ad un accordo indefinito, Insigne vive e vince tra cose sospese, sillabe tronche, sospiri, allusioni.

Notizie Calcio Napoli