Il Mattino - Jorginho è l'asso Champions di Mancini: c'è una similitudine col Napoli di Sarri

10.06.2021
12:30
Redazione

Jorginho fondamentale in nazionale

Napoli -  L'edizione odierna del Mattino si sofferma sul ruolo centrale di Jorginho all'interno della nazionale di Mancini. Dal quotidiano si legge:

Fa girare al meglio l’Italia di Mancini, come ha fatto girare al meglio il Chelsea di Tuchel vincitore dell’ultima Champions League, come faceva girare al meglio il Napoli di Sarri. Jorginho è il faro della Nazionale, a centrocampo i palloni passano per lui, il perno centrale nel 4-3-3 del ct azzurro. Gioca sempre a uno, massimo due tocchi con semplicità ed efficacia:

il playmaker perfetto che esalta i movimenti di squadra servendo sempre i compagni con i tempi giusti senza ritardare mai l’azione.In totale di reti con l’Italia ne ha realizzate cinque, tutte dagli undici metri, è lui il rigorista infallibile della nazionale azzurra.

Ci sono delle similitudini tra le due squadre, stesso sistema di gioco, il 4-3-3, stessa mentalità offensiva, automatismi perfetti e tutti messi nella condizione di rispondere al meglio. Un’orchestra perfetta l’Italia di Mancini, come lo era il Napoli di Sarri e Jorginho è quello che detta i tempi e dà equilibrio a centrocampo tenendo sempre la squadra compatta. 

Notizie Calcio Napoli