Ripresa Serie A, ok ai play-off in caso di stop ma c'è anche un piano C

21.05.2020
12:10
Redazione

Ripresa serie a - Le ultime notizie sui possibili playoff

Serie A - L'edizione odierna di Repubblica si sofferma sulla ripresa della Serie A con eventuali play-off da prendere in considerazione o addirittura un piano C. Dal quotidiano si legge

A conclusione di un caldissimo consiglio federale, è arrivata la mossa della Figc per evitare il rischio di un sabotaggio in corsa del campionato: il “piano B” invocato dal presidente del Coni Malagò. Play-off e play-out.

La formula esatta verrà decisa dopo il 28 maggio, quando il governo si è impegnato a comunicare la data utile per la ripresa dei tre campionati professionistici, che potranno durare fino al 20 agosto. Con i protocolli medici attuali per gli allenamenti (da correggere appunto in vista dei campionati), un contagiato impone 14 giorni di quarantena di gruppo (e due contagiati 20 giorni): in pratica, la paralisi del torneo. Play-off e play-out diventano dunque un’arma: sia contro chi volesse congelare la classifica a proprio vantaggio, se si ritrovasse in testa o magari finalmente salvo, sia contro il crescente numero di club che preferirebbero non ripartire e che adesso hanno lo spauracchio di una partita secca in cui giocarsi tutto.

Il Piano C è invece la cristallizzazione della classifica, anche qui con criteri da stabilire, nel caso non ci fosse tempo neanche per i play-off. Il format è comunque tutto da pensare: con varie sfumature, si va dall’ipotesi massimalista delle tre fasce per coinvolgere tutte e 20 le squadre – poule scudetto, poule Europa League e poule salvezza – a quella minimalista con Juventus, Lazio, Inter e Atalanta in gara per il titolo, col triangolo Milan-Verona-Parma a contendersi il terzo posto dell’Europa League e con le ultime 4, oppure le ultime 6, a giocarsi la permanenza in A.

Notizie Calcio Napoli