Sconcerti: "Non credo che Mancini abbia colpe, ha sbagliato scelte negli ultimi mesi"

17.11.2021
01:00
Redazione

L'editoriale di sconcerti

Napoli calcio - Il consueto editoriale sul Corriere della Sera a firma di Mario Sconcerti si concentra sul disastro della Nazionale. Dal quotidiano si legge:

Sconcerti sulla Nazionale

Dopo l’Europeo si è tornati al calcio facile, senza gioco di prima, con palloni sempre all’indietro. Non c’è stata rabbia, quella non è nei colori di Mancini. È diventata un’Italia isolata, che non tira più in porta, senza diritti. La Svizzera merita il suo primato, e noi meritiamo i playoff che saranno adesso tra squadre normali come noi, partite solo da vincere, cosa che da mesi non sappiamo più fare.

Il virus ci ha costretti a stagioni eccezionali che hanno sempre rimandato una riflessione complessiva. Ma non

abbiamo più giocatori, siamo sommersi da stranieri che hanno il vantaggio di costare meno. Dobbiamo ricominciare a parlare in termini di crisi. Abbiamo vissuto un bel momento, ma la scuola continua e non siamo più preparati. Non credo che Mancini abbia colpe, ha sbagliato scelte negli ultimi mesi, non ha più saputo dare diversità alla squadra, ma aveva da tutti già preso il meglio. Non è lì il problema. Ora è tempo di capire cosa possiamo fare per cambiarci. E non sarà facile perché il calcio è di tutti e non potremo cambiare le regole da soli. Ma nuova generazione è diventata di colpo vecchia. E oltre non c’è più niente.

Notizie Calcio Napoli