Zazzaroni: "Icardi? Situazione irritante, mi permetto di dare un consiglio a Mauro...."

04.08.2019
16:45
Redazione

Zazzaroni su Icardi

Calciomercato Napoli - Il giornalista Ivan Zazzaroni, in un articolo per il Corriere dello Sport, ha fatto il punto sul caso Icardi. Ecco quanto si legge:

"Continuano a spingere sull’acceleratore: a strappi. Nessuno mette il piede sul freno e la corsa alla soluzione definitiva si complica ogni giorno di più risultando surreale, quasi irritante. Tanto l’Inter quanto Icardi hanno avuto e possono ancora esibire validi argomenti a sostegno delle rispettive posizioni: ma nel calcio come nella vita, e fors’anche più che nella vita - vista la mutabilità di valori, princìpi e situazioni che governa questo mondo - solo il buonsenso risulta premiante: l’orgoglio e l’esasperazione della coerenza si trasformano spesso in dannosi ostacoli. Oggi troverei un modo per chiudere in fretta e elegantemente questa tormentata e per certi versi intollerabile vicenda, non dico attraverso delle scuse pubbliche ma con una presa di coscienza del momento. Che non significa resa".

"Maurito - continua Zazzaroni - ha soltanto 26 anni, non trentasei, e tutta una (grande) carriera davanti. Ha un’immagine internazionale che non può essere macchiata ulteriormente da una lunga e inutile opposizione aventiniana. Sappiamo che l’Inter sostiene che Mauro sia inviso al gruppo, non più in grado di fare il capitano e che gli interventi televisivi della moglie-agente non l’abbiano aiutato; anche se - e l’ha saputo la società dai giornali, dalla rete e dalla tivù - dopo quel pronunciamento Icardi e quasi tutti i compagni si ritrovarono in allegria a una festicciola di compleanno. Mi sento di suggerire a Maurito di riprendere in mano la situazione per ripartire “depurato”. Altrove, naturalmente. Soltanto lui può farlo: Marotta, che la patata bollente se l’è ritrovata tra le mani a gennaio e che ha dovuto - per ruolo e sensibilità - imporre un imbarazzante rispetto delle regole, non può più tornare indietro: ne risponderebbe non solo personalmente".

Notizie Calcio Napoli