realizzazione grafica Giuseppe Cautiero

La pepita, la duttilità, l’alternativa: dopo Elmas e Kim Min-Jae, chi altro dal Fenerbahce?

24.11.2022
18:40
Redazione

Il Napoli ha visto essere accostati tre giocatori del Fenerbahce, dopo gli acquisti di Eljif Elmas e Kim Min-Jae

In principio fu Eljif Elmas, poi Kim Min-Jae. Un detto dice ‘non c’è due senza tre’, il calciomercato però segue altre logiche quindi meglio mettere nel mirino più di un obiettivo, per raggiungere poi quello giusto. Sull’asse Napoli-Fenerbahce si sono mossi oltre 35 milioni di euro nell’ultimo quadriennio, non è escluso che se ne possano muovere altri.

Tutte le news sul calciomercato Napoli e sul Napoli

Elmas, Kim Min-Jae, poi?

Se è vero che il calciomercato riserva tante sorprese, le frontiere degli ultimi anni hanno spostato i confini dello scouting verso i campionati di secondo e terzo livello - miniere dalle quali tirare fuori pepite di talento (Kvaratskhelia) e giocatori solidissimi (Kim). Dalla Turchia rimbalzano tre nomi da giorni, ognuno con le proprie doti.

La nuova pepita

Arda Guler è la nuova sensazione del calcio turco: 18 anni da compiere a febbraio, maglia numero 10 sulle spalle, 176 centimetri da sfoggiare dietro le punte o un po’ più dietro, tre gol tra campionato ed Europa League. Rappresenterebbe quella lucida follia sul quale scommettere, dandogli il tempo di crescere in un campionato diverso, levigando nel migliore dei modi il suo talento.

Duttilità pronta

Ferdi Kadioglu è un esterno capace di giocare su ambedue le fasce, anche da terzino, svezzato dal calcio olandese e dal NEC di Nimega prima di approdare ad Istanbul. Piede destro ancora a secco di gol quest’anno (solo tre nel 2021-22), passaporto comunitario (è nato in Olanda), duttilità certamente utile e abilità negli assist, 14 in 120 partite.

L’alternativa sicura

Demme può essere il cambio di Lobotka, ma non è detto che le doti del tedesco assomiglino a quelle dello slovacco. Miguel Crespo, origini portoghesi e passaporto francese, è uscito fuori nell’ultimo biennio dopo l’arrivo dall’Estoril Praia, prendendosi il posto da titolare in mezzo al centrocampo di Jorge Jesus. In una tipologia di calcio diversa da quella di Spalletti - Lobotka è a 58 passaggi di media in stagione, Crespo si ferma a 36,5 - il franco-portoghese potrebbe rappresentare una idea.

Eljif Elmas, Kim Min-Jae: ci sarà un terzo movimento sull’asse Fenerbahce-Napoli?

Notizie Calcio Napoli