Champions League: 4 ipotesi per continuare, rischio gare secche dai quarti!

05.04.2020
20:00
Redazione

Sport mediaset, Champions League: la Uefa annuncia la deadline per Champions ed Europa League. Intanto spuntano le 4 ipotesi di Sportmediaset: final eight, final four, gare secche e format attuale

Champions League - Uefa, il presidente Ceferin ha annunciato nei giorni scorsi che la data di scadenza per questa stagione è fissata al 3 agosto. Campionati, ma soprattutto le coppe europee con Champions ed Europa League non potranno andare oltre. Intanto, arrivano le 4 ipotesi che Sportmediaset considera per il futuro di Champions.

Champions League

Sportmediaset, Champions League: quattro ipotesi per continuare

  1. Format attuale Champions: 17 partite ancora da giocare (sempre tutte a porte chiuse) complessivamente in circa una cinquantina di giorni. Prima andrebbero recuperati gli ottavi di ritorno mai giocati: 
    Juventus-Lione, Barcellona-Napoli, Manchester City-Real Madrid e Bayern Monaco-Chelsea
    . Poi mancherebbero andata/ritorno di quarti e semifinali e infine la finale.
  2. Final Eight: la soluzione più difficile da attuare visto che sembra arduo poter riunire otto squadre in un'unica città. Ad ogni modo si recupererebbero gli ottavi mancanti e poi le otto qualificate ai quarti si sfiderebbero in gare secche in un'unica sede.
  3. Final Four: la versione più light, e per questo più semplice, della final eight: rispetto alla terza ipotesi, si partirebbe dalle semifinali. Undici partite in tre settimane in un'unica sede scelta sempre dall'Uefa.
  4. Gare secche: undici partite in massimo quattro settimane: si recuperano gli ottavi poi i quarti e le semifinali diverrebbero in gara unica sino ad arrivare alla finale.
Champions League
Notizie Calcio Napoli