Comunicazione digitale, Prof. Di Fraia: "Quello del Napoli un tweet politico non rivolto alla partita, vi spiego..."

17.01.2022
15:20
Redazione

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Guido Di Fraia, ideatore e responsabile scientifico del Master IULM in Social Media Marketing & Digital Communication e del Master IULM DMBA:

"Nel linguaggio si nascondono tranelli e doppi sensi possibili, a maggior ragione quando il linguaggio è utilizzato sui social con riletture infinite e chiose da parte degli appassionati e non siamo di fronte alla persona che ne parla. Si apre un'infinità di possibili interpretazioni nel tweet del Napoli, anche una lettura di un calcio disonesto. Strategia comunicativa? Sono esperto di social, non necessariamente di dinamiche calcistiche. Chiaro che ci si poteva aspettare che la propria tifoseria e quelle altrui non approvassero questo contenuto. Però ha delle logiche interessanti: al di là della nota dell'onestà, è inattaccabile. Aver fatto il tweet dimostra un certo tipo di coraggio o un'avventatezza: se dietro questo post c'è stata una riflessione di carattere strategico

(i contenuti si generano in base ad una strategia), un obiettivo da raggiungere in termini di visibilità, allora questo post potrebbe avere un senso. Se invece è frutto di un gesto forse meno meditato e più immediato forse potevano risparmiarselo. Scopriremo solo vivendo cosa c'è dietro. Una delle caratteristiche dei social media è la polarizzazione, ovvero che qualsiasi cosa si venga detta c'è chi è d'accordo e chi va contro. Il Napoli comunica solo tramite Twitter? Tramite questo social si intercetta una certa tipologia di pubblico ed utilizzare solo quel canale ha del carattere strategico. A chi si vuole parlare? Questo è l'interrogativo che ci si pone. Non immagino che venga fatto così, ma una scelta politica. Io sono agnostico, mi appassionano i grandi calciatori. Sono stato napoletano quando c'era Maradona, pro Baggio. Il mio cuore potrebbe battere per il Napoli perché sono di Piombino ma ho tanti parenti a Pozzuoli. Quello del Napoli un tweet politico non rivolto alla partita, un messaggio trasversale".

Notizie Calcio Napoli