D'Agostino: "Ottima la stagione del Napoli, Spalletti ha fatto un gran lavoro"

19.05.2022
23:40
Redazione

Ultime calcio D'Agostino commenta la finale di Conference League e il finale di stagione del Napoli

Gaetano D'Agostino ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Maracanà" su TMW Radio:

D'Agostino sulla fine di Conference League e sul Napoli

Si pensa alla Conference ma c'è anche il Torino: 
"Se lo prendi sottogamba il Torino ti massacra. Sarà una sfida che ti toglierà energie mentali e fisiche. Anche se non si dice, la Coppa ti ha portato via qualcosa. Non dico che siano state sottovalutare le partite di campionato, ma saltare la finale pesa per un giocatore. Credo che tutti vogliano essere protagonisti".

Zaniolo nel mirino per il suo rendimento:
"Si è affrettato molto il giudizio su di lui. Aveva uno strapotere fisico prima degli infortuni. Per me non è un talento, è un giocatore buono che ha margini di miglioramento se lui

vuole. Il problema della continuità è la testa e la voglia di emergere. I talenti sono altri, lui ha un potenziale fisico importante ma ha bisogno di un certo tipo di gioco, perché sullo stretto fa fatica. Per me non è un top player".

Che stagione è stata quella del Napoli di Spalletti?
"Ottima, Spalletti ha fatto un buonissimo lavoro ha fatto emergere alcuni elementi come Lobotka, Demme invece è calato. Io fino a 7-8 giornate dalla fine credevo veramente che potesse vincere lo Scudetto, come qualità era la più forte. Le ultime partite è venuta quella paura di vincere che ha inciso. Al San Paolo i punti che ti servivano non sono arrivati. Vuol dire che non tutti hanno la personalità per giocare in quello spazio". 

Notizie Calcio Napoli