11.08.2018
04:00
Redazione

L'assessore Borriello: "Daremmo anche domattina la gestione del San Paolo a ADL, ma non offrisse un euro. Scaricare le colpe su di noi è un pretesto"

Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio CRC: "Scaricare ogni volta sul Comune ogni cosa da parte di De Laurentiis è un pretesto: è un tema che non mi appassiona più dialogare con il Calcio napoli con cui abbiamo un rapporto formale. L'anno scorso ha fatto 6.000 abbonamento, se voleva farli di più li faceva gli abbonamenti quest'anno. Non è più il tempo di dare la colpa al Comune, tutti lavorano per il bene degli impianti sportivi napoletani ed in generale campani per le Universiadi. E' una disputa unilaterale sullo stadio, noi rispettiamo le norme. Se il Napoli non firma la convenzione vorrà dire che ci darà più soldi, ma ai tifosi interessa di trovare uno stadio migliore. E' stato detto che il San Paolo è uno schifo, ma vorrei che si andasse a vederlo ora. Contro il Milan si gioca, ci sono le condizioni di sicurezza. Sul San Paolo ereditiamo le situazioni precedenti dove non si è fatto nulla, fossi per me affiderei domattina a De Laurentiis che però non deve farci un'offerta da un euro. Il prezzo lo deve fare il Coni e la Corte dei Conti"

Le Ultime Notizie