Pistocchi: "Napoli favorito a Firenze ma guai a sottovalutare la Juve. Nuovo allenatore dei partenopei? Propongo due nomi"

16.05.2021
01:00
Redazione

Pistocchi sul Napoli

Napoli Calcio - Durante ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto il giornalista Maurizio Pistocchi. “La Fiorentina è una squadra che può contare su buone individualità – ha detto Pistocchi a Radio Crc – però il Napoli sta bene e dà ampie garanzie di vittoria domani al Franchi in un match decisivo per la qualificazione in Champions”. Gara importante anche oggi a Torino tra Juve e Inter. “Anche l’Inter sta bene – ha detto Pistocchi a Radio Crc – Conte e i nerazzurri vorranno dimostrare anche allo Stadium di essere i più forti. Non sottovaluterei, però, l’orgoglio della Juve. I bianconeri vorranno battere l’Inter anche per un senso di rivalsa nei confronti

di chi ha scippato loro lo scudetto dopo nove anni. Spesso non contano solo la testa e la forma fisica. Non bisogna mai sottovalutare la storia e l’ambiente Juve. Nel calcio la testa è tutto”. Per quanto riguarda, invece, il futuro della panchina del Napoli, nel caso gli azzurri non riuscissero a confermare Gattuso, Pistocchi ha spiegato come De Laurentiis dovrebbe ragionare in vista della prossima stagione. “Allegri e Spalletti sono due grandi allenatori, anche se non ho mai apprezzato a dovere la fase difensiva dell’ex tecnico di Roma e Inter – ha detto Pistocchi a Radio Crc – il Napoli, però, avrebbe bisogno di un allenatore che lavora molto sul campo rispetto a chi predilige gestire i grandi calciatori. Per questo motivo al Napoli farei i nomi di De Zerbi e Ballardini, che con Sassuolo e Genoa hanno fatto faville”.

Notizie Calcio Napoli