Regione Campania, Bonavitacola: "Per il museo del Napoli si sono mossi Krol, Vinicio, Careca, Bagni, Hamsik e Cavani. La fermata della metro per Maradona era già programmata"

02.12.2020
13:56
Redazione

Museo del Napoli, novità dalla Regione Campania

Notizie Calcio Napoli - A Radio Punto Nuovo da Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Fulvio Bonavitacola, Vice Presidente Regione Campania:

"Posso confermare che la stazione Mostra EAV si chiamerà Mostra stadio Maradona. Ma, era già programmata: era stata stato tutto sospeso per il Covd: ci sarà un allestimento figurativo in questa bella galleria. Poi, ci sarà da parlare della questione del museo. C'è un valorizzazione da turismo turistico: anche fisicamente serviva un simbolo evocativo e simbolico. Il museo è un tema aperto, c'è un soggetto che ha la titolarità e la competenza come il Società Sportiva Calcio Napoli, con la Regione aperta a discutere. Credo che

la società deve dare il primo segnale. Krol, Vinicio, Sivori, Savoldi, Canè, Careca, Bagni sono alcuni dei nomi: non voglio svelare altro, ma ci sarà anche qualcuno del Napoli dei giorni nostri, ad esempio Cavani o Hamsik. Assembramenti per commemorare la morte di Maradona? Ha avuto ragione il Presidente De Luca, siamo oltre i sentimenti, siamo di fronte ad un'identificazione unica. Maradona è stato un grande personaggio, non c'è stato un assembramento, ma la città come entità universale che ha voluto ricordare questo grande campione. Il Presidente De Luca evidenzia il razzismo strisciante, Feltri è l'iceberg c'è un antico vizio anti-napoletano, anti-campano: dobbiamo denunciarlo perché è così. Ci sarà un grande scontro sui fondi europei tra nord e sud, vedrete".

Notizie Calcio Napoli