Calcio Napoli 1926

Calcio Napoli 1926, che errore! Il Napoli è nato nel 1922 e discriminato per 4 anni dal Nord

09.05.2019
22:00
Redazione

Il Calcio Napoli 1926, anno di nascita sbagliato della società sportiva calcio Napoli. Esiste dal 1922 ed è stata discriminata per ben 4 anni dal Nord

Calcio Napoli 1926, non sembra questa la data di nascita del Napoli calcio. Il 1 agosto 2018, è stato il giorno di festeggiamenti per i 92 anni del calcio Napoli. Ma è questo il reale anno di nascia del Napoli? Secondo quanto scritto negli anni scorsi dal noto giornalista Angelo Forgione, il Napoli si misura contro il Nord del Calcio. Il motivo? Perché in realtà il Calcio Napoli 1926, il 1 agosto 2019, dovrebbe festeggiare i 97 anni e non 93.  Ben quattro in più di quelli che ci suggerisce la storia mal narrata.

Calcio Napoli 1922 o Calcio Napoli 1926?

Inganna tutti la data del Napoli 1926, che non rappresenta la data di fondazione del club azzurro, ma quella del cambio di denominazione avvenuto per motivi politici. Come detto da Angelo Forgione, il nome inglese Internaples Foot-Ball Club diventa Associazione Calcio Napoli, dettato dall’applicazione della Carta di Viareggio, uno statuto ufficializzato proprio nell’agosto 1926 dal commissario straordinario della FIGC e presidente del CONI Lando Ferretti per mettere letteralmente il movimento calcistico italiano nelle mani del Fascismo e ricondurre il Calcio al processo di “nazionalizzazione” mussoliniana. Il Napoli era quindi già nato nell’agosto 1922, quando avvenna la fusione tra Naples Foot-Ball Club e l’U.S. Internazionale Napoli e si costituì l’Internaples Foot-Ball Club, che elesse come presidente Emilio Reale che scelse il colore azzurro. Quel Napoli, militava nella Lega Sud della Prima Divisione Nazionale, divisa in due competizioni distinte del Nord e appunto il Sud

Calcio Napoli 1926 o 1922

Nel 1925, la precaria situazione finanziaria dell’Internaples convinse Emilio Reale a cedere il club al facoltoso commerciante Giorgio Ascarelli, che ad oggi viene descritto come il primo presidente e ingaggiò l’allenatore lombardo Carlo Carcano. In quell'anno il Napoli arrivò a giocarsi la finale di Lega Sud contro l’Alba Roma, ma terminò con una sconfitta. Lì irruppe il regime fascista, impegnato nel processo di “nazionalizzazione” del Regno d’Italia.

Mussolini impose d’ufficio alla FIGC, tramite il CONI, l’unificazione delle due leghe territoriali in un’unica ‘Divisione Nazionale’. La Divisione Nazionale si sarebbe articolata in 20 squadre, tra queste soltanto Alba Roma e Internaples e Fortitudo Roma della Lega Sud. Nel 1926 l’assemblea dei soci formalizzò un cambio di nome di una società che era stata fondata nel 1922: da Internaples Foot-Ball Club ad Associazione Calcio Napoli. Il giorno 2 agosto, la Commissione di Riforma dell’Ordinamento della Federazione emanò ufficialmente la ‘Carta di Viareggio’, con cui nacque finalmente il campionato unito. Il 3 agosto l’A.C. Napoli ottenne l’affiliazione alla nuova Lega Nazionale.

Calcio Napoli 1926

Calcio Napoli 1926

L'8 agosto, il Napoli si presentò con un nuovo stemma: il Corsiero del Sole, un cavallo sfrenato, emblema della città capitale dal XIII secolo, simbolo dell’indomito popolo partenopeo. A conferma che non si trattò di fondazione ma di semplice cambio di denominazione, nella nuova rosa figurarono otto elementi della stagione precedente, compreso quell’Attila Sallustro che sarebbe diventato in seguito l’idolo dei tifosi. I risultati della stagione (solo 1 punto in classifica), disastrosi nell’impatto col “Calcio industriale”, trasformarono, il cavallo rampante in ciuccio malandato.

Il Regime non si arrese e ripescò più volte le retrocesse pur di supportare il processo di unificazione tra Nord e Sud del Calcio italiano. Anzi, nel 1927 si verificò la fusione delle due squadre romane, anch’esse a fondo classifica, e nacque l’attuale AS Roma, ammessa alla Prima Divisione.

Il calcio Napoli è quindi una società nata nel 1922 e discriminata perché del Sud per ben 4 anni. E' stata poi rinominata quattro volte nel corso degli anni (1926, 1964, 2004, 2006).

Notizie Calcio Napoli