Conte, durissimo striscione nella sua Lecce: "Uomo senza identità, sei la m*** della nostra città"

19.01.2020
22:00
Redazione

È stato tutt'altro che esaltante il ritorno di Antonio Conte nella sua Lecce. Non solo il deludente pareggio dell'Inter, che potrebbe consentire alla Juve di scappare a +4 in classifica, ma anche gli insulti del popolo salentino, che non hanno dimenticato il passaggio sulla panchina del

Bari, datato gennaio 2008, agli albori della sua carriera da allenatore. Subito dopo il coro "Disonore di questa terra", partito dalla Curva Nord e che ha trovato adesioni in gran parte del Via del Mare, è stato quindi esposto lo striscione che lascia ben poco spazio all'immaginazione: "Conte uomo senza dignità, sei la m...a della nostra città". Lo riporta il Corriere dello Sport versione online.

Notizie Calcio Napoli