Coronavirus

Il Mattino - Coronavirus Campania, allarme in Cilento: 33 nuovi casi, i turisti iniziano ad avere paura. Chiudono le discoteche

28.07.2020
12:00
Redazione

Coronavirus Campania, allarme in Cilento! Nuovi 33 casi e turismo in ansia. Chiudono anche molte discoteche e sale l'obbligo mascherina

Notizie - Covid-19, arrivano aggiornamenti non del tutto positivi da Il Mattino, riguardo la situazione di Coronavirus in Cilento, la metà di vacanze 2020 scelta dalla maggior parte degli italiani.Sono trantadue contagi solo nel Cilento negli ultimi giorni. Anzi, 33 se si considera anche un turista tornato infettato a Portici dal golfo del Policastro e ricoverato al Cardarelli di Napoli. E 133 tamponi eseguiti nella giornata di ieri soltanto a Pisciotta che diventa focolaio, anzi «subfocolaio» - come dice il sindaco Ettore Liguori - della nuova ondata di Covid-19. E la paura sale, tra i residenti della provincia a sud di Salerno e tra i turisti, alcuni dei quali lo scorso fine settimana hanno deciso di rinunciare alla vacanza e di rientrare a casa in anticipo, mentre altri hanno telefonato presso le strutture alberghiere e disdetto la prenotazione.

Chiudono le discoteche a Pisciotta, obbligo di mascherina all'aperto non soltanto nel centro del contagio ma anche ad Agropoli, Centola e Palinuro. Ad Agropoli l'ordinanza di chiusura dei locali è durata solo 48 ore (in pratica il week end) e ieri sera è arrivata la notizia di un quinto contagiato. Nei centri turistici cilentani si prolifera lo spetto della zona rossa ma il sindaco di Pisciotta Liguori, tiene i toni bassi: «dobbiamo parlare con i numeri e i numeri sicuri ce li daranno soltanto i risultati dei tamponi nelle prossime ore». Intanto tutti i casi sembrano essere legati da un comune denominatore: nessun contagio in loco, il virus arriva da fuori. 

Notizie Calcio Napoli