LDT - "La squadra ha bisogno dei tifosi, il Napoli ed il Comune lascino settori ai gruppi organizzati. Ora c'è solo parvenza di tifo, è una mazzata al cuore"

19.10.2021
16:00
Redazione

Lettere del tifoso sul Napoli

Napoli Calcio - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera dal tifoso del NapoliGiuseppe, indirizzata alla Società Sportiva Calcio Napoli, alle istituzioni del Comune di Napoli, alle Autorità competenti, alle Organizzazioni di tifosi della Curva A e della Curva B:

"La squadra ha bisogno dei tifosi!

Ho 52 anni, vado allo stadio da quando ne avevo 5, ho avuto la fortuna di "vivere" il periodo migliore della mia squadra del cuore ma, come tutti i tifosi del Napoli, per la maggior parte del tempo ho sofferto cocenti delusioni.

In gioventù e tutt'ora, il mio posto è in Curva B...per me, la mitica Curva B...ma in qualsiasi altro settore, nel nuovo Stadio Diego Armando Maradona, tutti, come me, abbiamo gioito e sofferto per i nostri colori.

Il Napoli ha una squadra forte da anni, per vari motivi calcistici ed extra calcistici non è riuscito ad arrivare a vincere, di nuovo, uno scudetto.

Probabilmente, anche quest'anno, ci sarà un motivo per il quale non riusciremo a farlo ma, ormai, a questo sono preparato.

Vorrei, però, che noi tifosi facessimo il massimo nelle nostre possibilità ed aiutare la nostra squadra nel solo modo in cui possiamo...TIFARE!

Chi ha qualche annetto come me, sa che a Napoli è tutto più difficile, bisogna "combattere" contro tutto e tutti ed, ahimè, anche con i "mostri" che abbiamo nella nostra stessa città, quelli che remano contro a prescindere e cercano qualsiasi motivo per minare la tranquillità del gruppo.

Quest'anno, oltre alla squadra forte che già avevamo, abbiamo un ottimo allenatore e, soprattutto, un'unità, nel gruppo, nel cercare di centrare un obiettivo che tanto farebbe contenti noi tifosi, l'intera città e loro stessi.

La partita di domenica, come qualcun'altra quest'anno, non l'avremmo vinta negli anni passati.

Manca ancora un tassello, manca il 12° uomo, manca quello che per anni è stato un elemento imprescindibile del nostro Stadio, manca il tifo organizzato, mancano coloro che incitano la squadra

dal primo al novantacinquesimo minuto, che si vinca o che si perda, che trascinano il resto dello stadio a fare lo stesso, pronti ad applaudire i nostri ragazzi solo per aver dato l'anima in campo.

Alla Società Sportiva Calcio Napoli ed alle istituzioni del Comune:

sappiamo da sempre che alcuni settori del tifo organizzato sono "riservati"...lasciamoli a loro...ci sono settori interi, parlo della Curva B che conosco meglio, B19, B20; B21...facciamogli scegliere uno di questi e non mettiamo in vendita libera i biglietti, lasciamoli a loro, che vi costa?

Alle Autorità cittadine:

un evento così folkloristico non può fare a meno di vessilli, bandiere, tamburi...è una festa, naturalmente sempre nel rispetto delle regole civili.

Al tifo organizzato:

sono totalmente d'accordo sulla vostra protesta ma, ragazzi, ci stiamo facendo del male da soli, perché, poi, se la squadra non riceve il nostro incitamento nel momento del bisogno, i primi a soffrirne siamo noi.

Sentire 5 minuti di parvenza di tifo e 90 minuti di silenzio inframezzati solo dal merda al portiere avversario (che non ci appartiene) è una mazzata al cuore.

E lo dico ora che le cose stanno andando bene...al primo problemino si sentiranno fischi e cori contro i nostri ragazzi.

Io ho fatto sopra una proposta, magari se ne possono fare tante altre, ma, tutti, io in primis, ho bisogno che torniate in Curva, anche se vi dovete mettere la maschera di Squid Game per non ricevere un verbale a casa.

Il Napoli lassù è una meteora e da fastidio a tanti...alle televisioni, ai giornali e perfino agli arbitri, facciamo il possibile per vendere cara la pelle...magari non ci riusciremo lo stesso ma non lasciamo nulla di intentato.

p.s.: a voi Giornalisti napoletani, un Napoli forte che primeggia in Italia fa bene anche a voi, non alimentate allarmismi e fantasmi per destabilizzare l'ambiente, dimenticatevi del contratto di Insigne e della panda di Spalletti, fate il vostro lavoro ma volendo bene al Napoli, già c'è il resto dell'Italia che ci vuole male.

#forzanapolisempre

Giuseppe"

Notizie Calcio Napoli