Il Napoli riempie la Lista B per il Granada: in Europa League possibile spazio per tanti baby

16.02.2021
13:30
Claudio Russo

Il Napoli decimato dagli infortuni può attingere dalla Lista B per riempire il gruppo dei convocati in vista del Granada in Europa League

Europa League - Bisogna fare di necessità virtù, e mettere da parte le velleità di passaggio del turno - almeno la logica così vorrebbe. Granada-Napoli è la sfida tra infortunati, che superano la decina se sommiamo gli indisponibili di ambo le squadre. E nel Napoli la Lista B prepotentemente aumenta d’importanza.

Napoli, 12 giocatori di movimento disponibili

Gli infortuni ed il Covid hanno dimezzato le scelte di Gattuso, che potrà contare su due portieri come Meret e Contini e soli dodici giocatori di movimento:

  • Quattro difensori: Mario Rui, Maksimovic, Rrahmani, Di Lorenzo
  • Cinque centrocampisti: Bakayoko, Elmas, Fabian (rientrato dal Covid), Zielinski, Lobotka
  • Tre attaccanti: Osimhen, Politano, Insigne

La situazione è grave, ma non è seria come diceva Ennio Flaiano. E Gattuso, di fronte a questa marea di indisponibilità che lo privano di una serie di titolari (il portiere, mezza difesa, il mediano, il migliore della stagione, il goleador di tutti i tempi), deve riempire la lista B.

Lista B in Europa League, come funziona?

In Europa League le società possono presentare una Lista A composta da venticinque giocatori ed una Lista B potenzialmente infinita, all’interno della quale possono essere inseriti i giocatori nati dal 1 gennaio 1999 in poi ed idonei per giocare per un periodo ininterrotto di due anni dal compimento del quindicesimo anno di età (i giocatori di 16 anni possono essere inseriti se tesserati per il club nei due anni precedenti).

Il Napoli può dunque inserire un numero illimitato di giocatori nella Lista B durante la stagione, ma la lista deve essere inviata non più tardi della mezzanotte del giorno precedente alla partita. Ergo, entro la mezzanotte di domani sera, dovrà essere presentata la lista di ragazzi del

settore giovanile per rimpolpare la panchina (fino a nove ragazzi, visti i quattordici arruolabili e la panchina lunga fino a ventitré).

Sarà un’occasione per molti ragazzi della Primavera di Emmanuel Cascione, reduce dalla vittoria per 3-2 contro il Benevento, di cui già in tre possono sentirsi sicuri di un posto, essendo reduci da una serie di convocazioni da parte di Gattuso: Zedadka, rientrato dal prestito alla Cavese, nonché Davide Costanzo e Antonio Cioffi. Sono molti i ragazzi aggregati agli allenamenti, tra loro anche i due classe 2004 Matteo Marchisano, terzino, ad Antonio Pesce, attaccante.

Lista B del Napoli, i nomi già presentati alla UEFA

In occasione della fase a gironi con AZ Alkmaar, Real Sociedad e Rijeka, il Napoli ha già presentato ben dieci ragazzi (Daniele, Idasiak, Costanzo, D’Onofrio, Potenza, Ceparano, D’Amato, Virgilio, Cioffi, D’Agostino) in Lista B, con tanto di numero di maglia assegnato. Dalla schermata ufficiale della UEFA sono undici i ragazzi già aggiunti e che fanno parte della Lista B del Napoli. Praticamente certo che tra loro potranno uscire diverse convocazioni:

  1. Antonio Pio Daniele, portiere classe 2002 (numero di maglia 12)
  2. Hubert Idasiak, portiere classe 2002 (numero 46)
  3. Karim Zedadka, difensore classe 2000 (numero 3)
  4. Davide Costanzo, difensore classe 2002 (numero 38)
  5. Vincenzo Potenza, difensore classe 2002 (numero 54)
  6. Nello D’Onofrio, difensore classe 2002 (numero 57)
  7. Benedetto Barba, difensore classe 2003 (numero 62)
  8. Raffaele Virgilio, centrocampista classe 2002 (numero 59)
  9. Valerio Labriola, centrocampista classe 2001 (numero 61)
  10. Giuseppe D’Agostino, attaccante classe 2003 (numero 56)
  11. Antonio Cioffi, attaccante classe 2002 (numero 58)
Notizie Calcio Napoli