Scontro SSC Napoli-Hysaj, settimana scorsa la comunicazione al calciatore dopo 2 anni di silenzio: la ricostruzione della vicenda e gli scenari futuri [ESCLUSIVA]

31.07.2021
11:30
Redazione

Braccio di ferro tra Hysaj e il Napoli

Napoli calcio - L'edizione odierna del quotidiano "Il Mattino" ha rilanciato la notizia secondo cui la S.S.C. Napoli ha deciso di portare in tribunale il calciatore Elseid Hysaj dopo le multe e le decisioni disciplinari che la società decise di adottare nei confronti di ogni calciatore per la questione relativa all'ammutinamento. Si tratta del primo caso in cui il Napoli decide di attuare una procedura 'dormiente' nei confronti di un suo peraltro ex tesserato. In passato, tra gli altri, anche Allan e Milik hanno lasciato il Napoli ma per loro il club si è fermato dal punto di vista legale. Discorso analogo anche per Nikola Maksimovic svincolato proprio come Hysaj.

AMMUTINAMENTO DEL 2019

Dopo le multe inviate dalla società ad ogni singolo calciatore per i noti fatti accaduti nel post Napoli-Salisburgo, ogni tesserato nominò un suo arbitro entro 15 giorni dall'avviso ricevuto. La prassi vuole che gli arbitri nominati dai calciatori e quello del Napoli si accordassero per nominare il Presidente ma in generale difficilmente avviene perché chi ti propone un nome può accostarlo ad una parte piuttosto che all'altra. Il Napoli si è fermato

qui finora nei confronti di Hysaj e degli altri nel senso che avrebbe potuto fare istanza al presidente del Tribunale di Napoli per nominare d'ufficio un terzo arbitro ma non l'ha mai fatto. Ragion per cui la cosa è di fatto morta temporaneamente lì.

SCONTRO HYSAJ-NAPOLI

La scorsa settimana è arrivata da parte della cancelleria del tribunale di Napoli una comunicazione al legale di Hysaj in cui il Napoli ha chiesto la nomina alla Volontaria Giurisdizione del presidente. Questo dimostra la volontà di De Laurentiis nel volere andare avanti nella sua proposta di multa dopo un anno e mezzo di silenzio. E' una situazione particolare perché non c'è nessun precedente in cui un presidente voglia andare avanti contro un suo ex calciatore per una multa. Ora il Presidente del Tribunale dovrà nominare un arbitro che dovrà accettare l'incarico. Nel momento in cui quest'ultimo accetterà, si costituisce il Collegio Arbitrale aprendo di fatto la questione con tutte le procedure legali e burocratiche previste. La somma che il Napoli chiede a Hysaj sono 65mila euro ovvero il 25% dello stipendio lordo mensile. L'iter dunque sarà più che mai lungo e dispendioso. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Calcio Napoli