Di Canio: "Lo sfogo contro Mourinho? Non chiedo scusa a nessuno, storia ridicola e patetica!"

06.05.2021
18:00
Redazione

Sfogo di Di Canio contro la scelta di Mourinho alla Roma

Paolo Di Canio, ex calciatore di Napoli e Lazio ed opinionista SKY, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport.

Di Canio contro Mourinho, è stato visto come uno sfogo da laziale.  

«Prima cosa, non devo chiedere scusa a nessuno. Premetto che nelle conversazioni private faccio come mi pare. Nessuno si può indignare, neanche i benpensanti che si stanno scatenando adesso, immagino cosa dicano privatamente nelle loro conversazioni. E non accetto insegnamenti. Seconda cosa: quell’audio circolato ovunque fa parte di altri 6-7 messaggi in cui dico altre cose molto positive di Mourinho e che non vanno in contraddizione con quanto si sente nel file. Ci sono i vocali, non li divulgo

perché privati. La vigliaccheria è che hanno fatto girare solo quello»

Era uno sfottò, la mettiamo così? 

«E’ una storia ridicola e anche patetica. Capisco come funziona il mondo, ma non ci sto a questa forma di comunicazione. Si parlava anche per divertimento, per prenderci in giro con un amico storico. Un po’ quelle cose le pensi, non in quei termini. Non sono tifoso della Roma, certo. Ma sono scevro da condizionamenti. Mi piace il calcio, continuo ad amarlo follemente. Ho esaltato il gol di Dzeko in Europa. Sono stato calciatore e tifoso, non vado in giro con la sciarpa giallorossa. Ho 53 anni, non faccio campanilismi, non è più il mio modo di pensare. Faccio comunicazione, mi piace trasmettere la mia competenza che non è legge»

Notizie Calcio Napoli