PSG-Allan, pausa di riflessione: sono troppi 100 mln, intanto spunta un top club dalla Premier

12.01.2019
08:10
Redazione

CALCIOMERCATO NAPOLI - In numero «100» o in lettere «cento» fa lo stesso effetto, soprattutto ha lo stesso significato:

CALCIOMERCATO NAPOLI - In numero «100» o in lettere «cento» fa lo stesso effetto, soprattutto ha lo stesso significato: davanti alla fermezza del Napoli, il Paris Saint Germain si è preso una pausa di riflessione. Ha bisogno di Allan ma non è pronto a pagare 100 milioni di euro per portarlo nella Ville Lumiere. Il Napoli dunque sta resistendo: De Laurentiis, che da questa sera sarà in Italia e domani andrà al San Paolo per la gara di Coppa con il Sassuolo, d'altronde, non sta ascoltando soltanto le ambasciate della società presieduta da Nasser Al Khelaifi. In queste settimane, in gran silenzio, anche dalla Premier si sono fatti con le offerte per il brasiliano. E le avances principali sarebbero del Manchester City,

come già anticipato da CalcioNapoli24.
 

SI PENSA AL RINNOVO

Come riporta Il Mattino:

"Finite le turbolenze del mercato, la dirigenza azzurra potrebbe anche definire un ritocco dell'accordo siglato appena un anno fa e che al momento lega la società al centrocampista fino all'estate del 2023, con conguaglio annuo di due milioni più bonus. Un'ipotesi. In ogni caso, ovvio che i contatti tra l'entourage di Allan e gli emissari dell'emiro Al Thani abbia fatto vacillare l'ex Udinese: sul piatto, pare ci sia un'offerta che sfiora gli 8 milioni l'anno. Anche ieri c'era a Castel Volturno Manuel Gemelli, assistente del suo agente Edoardo Uram: la presenza contemporanea dell'ad Chiavelli ha lasciato ipotizzare una possibile svolta. Ma in realtà Chiavelli è a Castel Volturno per verificare lo stato di avanzamento dei lavori al centro tecnico".
 

Notizie Calcio Napoli