Repubblica - A Koulibaly sembrano pochi 6 milioni: De Laurentiis pentito di non averlo ceduto prima

21.05.2022
09:20
Redazione

De Laurentiis si è pentito di non aver ceduto prima Koulibaly.

Calciomercato Napoli - Antonio Corbo nel suo editoriale su Repubblica scrive della situazione che si è venuta a creare tra De Laurentiis e Koulibaly sulle trattative per il rinnovo di contratto.

Koulibaly

Rinnovo Koulibaly: le parole di Corbo

Ecco cosa scrive Corbo su Repubblica:

"Leggere nella mente di De Laurentiis ha l’attraente suggestione di via Toledo e via Chiaia. Le strade di stranieri e croceristi italiani urlano offerte. “Fuori

tutto”, “Svendita totale” e “Rinnovo locale” sono le più frequenti, spesso le meno sincere. Il presidente del Napoli lo pensa da sempre, ma dal disastro di Empoli non sa tacere. Non tratterrà nessuno. Si è pentito di aver rifiutato proposte indecenti su Koulibaly, ora che il neopromosso capitano mostra perplessità sul rinnovo. Si è forse accorto che tra un anno potrebbe vendersi al primo squillo. Dodici milioni lordi, sei netti, gli sembrano pochi per un campionato che lo vedrà impegnato in Qatar per tutto l’autunno con il Senegal, come l’inverno scorso nella Coppa d’Africa. Non è la prima bandiera che ammaina se stessa. Sono calciatori, non poeti".

Notizie Calcio Napoli