Giovani talenti nel mondo - Napoli, per il mediano e l'esterno destro ci sono diversi nomi: da Arnstad a Moriba passando per Doku ed Appiah

18.09.2020
14:30
Redazione

Giovani talenti nel mondo, Arnstad e Morbida

Napoli - Tanti Yosemite Sam nascosti dietro la siepe ad aspettare Bugs Bunny che esca allo scoperto. È un mercato che vede la maggior parte dei direttori sportivi con le spalle al muro, più intenti a coprirsi il di dietro che a lanciare offensive. Le uniche eccezioni sono gli esborsi effettuati da Marotta per Hakimi , da Giuntoli per Osimhen e da Maldini che per ora si può considerare il top manager dell'estate con gli straordinari movimenti di Tonali a titolo definitivo, Brahim Diaz in prestito secco ma con l'appuntamento con il Real per fissare in un secondo momento una quota per il riscatto e il controriscatto e la conferma di Hernandez e Ibrahimovic. Sebbene nelle griglie di partenza per il più ottimista dei cronisti il Napoli oscillerà tra il 4° e il 6° posto, appaiono più verosimili le dichiarazioni societarie di lotta per le prime 4 posizioni, magari per l'ultimo posto del podio con Atalanta e Milan . Se la lotta per il podio sarà tortuosa o agevole dipenderà tutto dalle ultime manovre di mercato. Mentre l'operazione Milik sembra in via di definizione, per Koulibaly potrebbero esserci soluzioni diverse dal Manchester City , cioè uno scatto fulmineo ad opera del PSG e addirittura il prosieguo della sua avventura napoletana. Nel frattempo approfondiamo una lista di talenti che potrebbero fare a caso del club divisa in tre ruoli, difensori centrali, centrocampisti adatti al 4-2-3-1, ed esterni offensivi.

DIFENSORI CENTRALI C'è chi ha già una certa esperienza come William Saliba dell' Arsenal appena tornato dal prestito al Saint Etienne, potrebbe essere chiuso dal recente acquisto di Gabriel Maghalaes e i tanti altri difensori in rosa e propenso a cambiare aria. Il diciottenne Josko Gvardiol , croato della Dinamo Zagabria è per caratteristiche tecnico-tattiche l'alter ego di Matvienko . Più alto di 4 cm dell'ucraino sfoggia la stessa abilità nel doppio ruolo di centrale difensivo e terzino sinistro con un'ottima capacità di impostazione. Gioca nella seconda serie austriaca, ma siamo pronti a scommettere che il 2003 Bryan Okoh del Salisburgo sia già pronto per un esperienza in Serie A. Così come Sepp van den Berg , olandese 2001 del Liverpool che ancora non ha avuto fiducia se non in coppa, ma che ha già un passato alle spalle come titolare nell' Eredivisie all'età di 16 anni. È stato definito nella nostra rubrica

il nuovo Van Dijk , il 2004 Nnamdi Collins del Borussia Dortmund con la sua struttura di 1,91m potrebbe forse arrivare a stupire il mondo già oggi. Da tenere sott'occhio anche il 2001 Armel Bella-Kotchap del Bochum nella seconda divisione tedesca.

MEDIANI PER IL 4-2-3-1 Boubakary Soumare , nome associato più volte agli azzurri sarebbe potuto risultare un ottimo acquisto, e non è detto che non lo diventi. Come caratteristiche siamo sullo stile del giovane 2004 Kamara del PSG , probabilmente con potenzialità anche superiori a quelle del giocatore del Lille . Altro profilo interessante sarebbe Douglas Luiz , brasiliano dell' Aston Villa , recensito nella nostra rubrica nel settembre 2017, da poco nel giro della nazionale brasiliana. Un giovane di cui Gattuso si innamorerebbe calcisticamente è il norvegese Kristian Arnstad , primavera dell' Anderlecht , mediano dai piedi buoni e con la stessa grinta del tecnico calabrese. In orbita prima squadra e in futura rampa di lancio sono il gallese Billy Gilmour del Chelsea e l'inglese James Garner del Manchester United , due profili sui cui puntare a occhi chiusi, il secondo più strutturato fisicamente. Tra le fila del Bursaspor milita il turco 2003 Tugbey Akgun , mediano con un giusto equilibrio di grinta e tecnica. Non sfigurerebbe il talento definito il nuovo Pogba , e parliamo dell'altro 2003 Ilaix Moriba , canterano del Barcellona di assoluto livello tecnico capace di ? interpretare al massimo il ruolo di mezz'ala e trequartista ma adattabile al ruolo di mediano. Da osservare anche il tedesco Uhlmann della primavera del Lipsia e l'inglese Yunus Musah delle giovanili del Valencia .

ESTERNI OFFENSIVI Partiamo dai più pronti e affermati con Ismaila Sarr , retrocesso con il Watford non è sicuramente un giocatore che può affrontare la League One dopo le prestazioni degli ultimi due anni. Titolare da meno tempo ma dotato della stessa velocità, dribbling fulmineo ed una statura inferiore al senegalese è il belga 2002 Jeremy Doku dell' Anderlecht che recupererebbe dalla malinconia i nostalgici del Pocho Lavezzi , per lui 2 presenze e un goal in nazionale maggiore. A prezzo inferiore si prenderebbe Arvin Appiah 2001, inglese che milita nell' Almeria nella serie B spagnola. Con un colpo di coraggio di potrebbe puntare Musa Juwara del Bologna , prima della quasi certa esplosione nella prossima stagione.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte : di Rosario Iuliano
Notizie Calcio Napoli