Il giorno dopo Napoli-Juventus...La gioia doppia regalata da Spalletti e la svolta che non t'aspetti

12.09.2021
15:15
Redazione

Il giorno dopo Napoli - Juventus. È sempre un gran bel giorno quando gli azzurri vincono, se poi la vittoria arriva contro i bianconeri,  la gioia è doppia. Gli uomini di Spalletti, con determinazione, impegno ordine e qualità,  portano a casa tre punti pesantissimi e regalano ai tifosi un sabato sera da primi in classifica in attesa delle gare di oggi.

Il giorno dopo Napoli  - Juventus. Azzurri aggressivi fin dalle prime battute. Linea di difesa altissima e bianconeri costretti solo ed unicamente a difendersi. Poi, il patatrac di Manolas che manda a rete Morata. Il Napoli ha il merito di non abbattersi e riprendere immediatamente in mano le redini della gara. Bravo, attento e reattivo Ospina quando vanifica il cadeau di Insigne che di testa lancia a rete Kulusevski.  Due regali sarebbe stati davvero troppi.

Il giorno dopo Napoli  - Juventus. Nell'intervallo la svolta. Dagli spogliatoi gli azzurri escono ancora più convinti e determinati.  Spalletti suana la carica. La squadra ci crede, il pubblico spinge

e per la truppa di Allegri non c'è scampo. Guidati da un superlativo Anguissa, più di ottanta chili al servizio del centrocampo, tra chilometri macinati e colpi di tacco,  si carica sulle spalle la linea mediana e la Juventus fatica a superare la metà campo.

Il giorno dopo Napoli  - Juventus.  L'assedio azzurro viene premiato. Prima Politano e poi Koulibaly fanno esplodere il Maradona. Il gigante d'ebano corre sotto la curva per festeggiare con i tifosi e li immortala anche con una macchina fotografica presa in prestito da un fotografo.

Il giorno dopo Napoli  - Juventus.  Al triplice fischio, tutti i giocatori imitano Koulibaly andando a salutare i tifosi. Lo stadio canta. Nel ventre del Maradona Allegri dispensa sorrisi di circostanza per le TV  a pagamento, salvo poi litigare con Spalletti a microfoni spenti. Evidentemente un punto in tre partite lo avrà reso nervoso.  Erano quasi cinquanta anni che alla Juventus non accadeva.  Da ieri sera Allegri ha un record in più e otto punti in meno del Napoli.

Fonte : Stefano Napolitano
Notizie Calcio Napoli