Pelillo... nell'uovo - Veterani dipendenti: Ghoulam tra sorpresa e mistero, Ciro subito in gol...

01.03.2021
14:10
Redazione

Torna alla vittoria il Napoli dopo la brusca eliminazione subita dal Granada ai sedicesimi di Europa League. La squadra ha recuperato alcuni elementi importanti rispetto a qualche settimana fa. Partiti dall'inizio Mertens, subito in gol, e la sorpresa Ghoulam. L'algerino gioca la seconda gara consecutiva mostrando la gamba e il passo dei vecchi tempi. Rimane un mistero il suo mancato utilizzo fino a quando l'emergenza numerica non ha costretto Gattuso a schierarlo. Un calciatore che, quando sta bene, fa la differenza perché offre una soluzione offensiva in più ai compagni in possesso palla con la sua spinta a sinistra. Bene i rientri del belga e dell'algerino ma positiva anche la gara di Fabian, specie nel primo tempo. La brillantezza dei tre ha reso il Napoli più vivace e la manovra più fluida. Il Benevento, del resto, ha badato soltanto a difendersi e gli azzurri, una volta sbloccato il risultato, hanno dovuto principalmente gestire la gara fino al raddoppio. Una vittoria che rilancia il Napoli per la lotta al quarto posto dopo gli stop delle romane. La squadra prosegue, tuttavia, il ritmo sfrenato dettato dal calendario. Si continuerà a giocare ogni tre giorni fino a metà

marzo. La conferma del recupero dell'Allianz di Torino stringe il Napoli in una morsa di sfide delicate nel giro di sette giorni, e tutte lontane dal Maradona. La sfida alla Juventus cade tra le trasferte di Roma, sponda giallorossa, e Milano, in casa rossonera. Marzo si annuncia decisivo per le speranze degli azzurri di ritornare nell'Europa che conta più di tutte. Intanto si avvicinano i recuperi di Petagna e Lozano mentre, già mercoledì sera, si dovrebbe rivedere Demme. Un neo nella prestazione di ieri, la squalifica in arrivo per Koulibaly che costringerà Gattuso a schierare il Maksimovic, troppo disattento negli ultimi tempi. Una difesa che potrebbe tornare a tremare contro la squadra di De Zerbi, che tra le mura amiche ha sempre ben figurato al cospetto del Napoli. Agli azzurri occorre, però, un po' di continuità per ritrovare la serenità. Ieri il Napoli è apparso lontano dalle gare orribili di qualche giorno fa. I recuperi portano qualità in campo e convinzione nel gruppo. Restano le incognite per questo finale. Marzo è decisivo e occorre il supporto pieno dei veterani per provare a tornare nel torneo che conta... e non solo per i conti... Vedremo...

Fonte : Marcello Pelillo
Notizie Calcio Napoli