09.07.2018
18:40
Giuseppe Foria

SSC Napoli, ringiovanire e abbattere i costi: l'ennesimo colpo di genio di Aurelio De Laurentiis

'Se si chiude una porta, si apre un portone'. Ebbene sì! Il Napoli pensa al futuro e abbassa l’età media dei suoi portieri. Ma non solo. Il presidente Aurelio De Laurentiis ha curato in ogni singolo dettaglio il cambio generazionale della porta azzurra, badando soprattutto alle spese. Il numero uno della SSC Napoli, infatti, ha deciso di abbattere i costi in quel che è stata una vera e propria rivoluzione di mercato.Tutti fuori e, per adesso, due dentro: via Reina, Rafael e Sepe (ad un passo dal Parma dove manca soltanto l'ufficialità), con Meret e Karnezis che sono in attesa di un ultimo collega e compagno di viaggio. Intanto, i numeri parlano chiaro.

Porta Napoli, si abbassa l’età media

Fino allo scorso anno, era di qusi 31 anni l'età media per quanto riguarda il reparto degli estremi difensori:

  • Pepe Reina - 31 agosto 1982 (età 35 anni)
  • Rafael - 20 maggio 1990 (età 28 anni)
  • Luigi Sepe - 8 maggio 1991 (età 27 anni)

Adesso, invece, sarà di circa 27 anni con l'arrivo dei nuovi innesti, in attesa proprio dell'ultimo tassello che andrà a completerare la retroguardia azzurra:

  • Orestis Karnezis 11 luglio 1985 (età 32 anni)
  • Alex Meret 22 marzo 1997 (età 21 anni)

Porta Napoli, costi abbattuti 

In un mercato dove le cifre sono spesso fuori da ogni logica, bisognerebbe fare attenzione al costo dei cartellini e agli ingaggi attributi ai calciatori. In questo, Aurelio De Laurentiis, è uno dei migliori. Il presidente del Napoli ha infatti rivoluzionato il reparto dei portieri abbattendo anche i costi notevolmente.

  • Pepe Reina - 2,5 milioni
  • Rafael - 1,2 milioni
  • Luigi Sepe - 0.7 milioni

Questi sono stati fino a qualche settimana fa gli stipendi netti attribuiti ai tre ormai ex portieri del Napoli. Mentre da questa stagione saranno:

  • Alex Meret - 1 milione
  • Orestis Karnezis - 700 mila netti

In attesa di un terzo portiere, il dato è evidente. Il Napoli ringiovanisce e si sgrava di tre ingaggi molto pesanti (4,4 milioni prima e 1,7 milioni adesso). L'ennesimo colpo di genio del presidente Aurelio De Laurentiis.

di Giuseppe Foria - @giuseppeforia11

©RIPRODUZIONE RISERVATA