Crippa: "C'è una cosa fondamentale per il Napoli! Penso a Maradona ogni giorno..."

08.12.2021
16:00
Redazione

L’ex centrocampista del Napoli, Massimo Crippa, è intervenuto quest’oggi a Febbre a 90, trasmissione in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Il Napoli sta venendo da risultati negativi sotto il piano del gioco, ma è una delle squadre che fa vedere il miglior calcio, per il morale sarebbe bene battere il Leicester e passare il turno, gli inglesi sono tosti ma per organico i partenopei mi sembrano superiori. Certo, gli infortuni hanno penalizzato molto Spalletti.

Senza dare alibi a nessuno, prendiamo i cinque giocatori assenti ed il loro peso specifico: Koulibaly, Anguissa, Fabian, Insigne, Osimhen, togliete i loro omologhi alle squadre di testa, credo sia difficile per chiunque. Alla lunga di sicuro le assenze pesano, gli azzurri comunque arriveranno alla fine, il campionato

lungo, lo scudetto non lo si vince ora. Bisogna stare attaccati alle due milanesi e magari aspettare un po’. Ora bisogna pensare solo all’Europa League, io l’ho vinta ed è un bellissimo trofeo, il passaggio del turno è importante psicologicamente, sarebbe una bella cosa per il Napoli.

Bisogna pensare partita per partita, domenica arriva l’Empoli che è in un ottimo momento, non sarà facile nemmeno con loro, poi arriverà il Milan che ha preso una bella botta in Champions, punterà tutto sul campionato.

Un anno senza Diego? Chi come me ha vissuto accanto a lui, non può non provare dolore. Diego mi manca tanto, morire a 60 anni è difficile da spiegare, lo ricordiamo tutti i giorni, nel sottoscritto – conclude Crippa – c’è sempre un pensiero per lui, ogni giorno, ogni istante”.

Notizie Calcio Napoli