Giuseppe Conte

Coronavirus, Giuseppe Conte annuncia: "Misure prorogate fino al 13 aprile. Vietati gli allenamenti in Serie A"

01.04.2020
20:28
Redazione

Il premier Giuseppe Conte ha parlato in conferenza stampa oggi 1 aprile 2020 per aggiornare la cittadinanza italiana sulle ultime novità relative alla lotta al virus Covid-19, meglio noto come coronavirus

Il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha parlato in conferenza stampa questa sera, in collegamento da Palazzo Chigi, per informare la cittadinanza italiana degli ultimi aggiornamenti relativi alla lotta al Covid-19. L'ultima conferenza c'era stata lo scorso sabato. Nonostante le misure messe in atto dal Governo per tentare ci circoscrivere le infezioni, il virus meglio noto come coronavirus continua a contagiare ed uccidere; nel frattempo, il Governo italiano è impegnato anche sul fronte europeo per tentare di raggiungere un accordo comune con gli altri Paesi dell'UE sulle misure da impiegare per frenare la crisi economica che si affaccia all'orizzonte.

Conte in conferenza stampa

Ecco le parole del premier Giuseppe Conte: "Ho firmato un nuovo Decreto Presidenziale che proroga le attuali misure fino al 13 aprile. Ci rendiamo conto che è un ulteriore sacrificio, ma dobbiamo capirlo tutti: se smettiamo di seguire le regole, tutti gli sforzi fatti fino ad ora sarebbero vani. Pagheremmo un prezzo altissimo. C'è una sparuta minoranza di persone che continua a non rispettare le regole: vorrei ricordare che abbiamo disposto delle sanzioni molto severe, perché non ci possiamo permettere che l'irresponsabilità di alcuni possa arrecare un danno nei confronti di tutti. Purtroppo saremo costretti ad affrontare anche la Pasqua in regime restrittivo: questo ulteriore periodo, semmai i dati dovessero consolidarsi e gli esperti ce lo consentiranno, inizieremo già a programmare un allentamento delle misure. Ma al momento non siamo in grado dire che potremo farlo già il 14 aprile: quando sarà il momento entreremo nella

fase 2, l'allentamento delle misure. La fase 3 è l'uscita dall'emergenza e il ripristino della normalità".

Il premier ha chiarito anche i numerosi rumors relativi alla ripresa dei campionati sportivi: "Sospendiamo le sedute di allenamento onde evitare che delle società sportive possano pretendere l'esecuzione degli allenamenti da parte degli atleti. Non sono più consentite sedute di allenamento collettive negli impianti delle società sportive". Il riferimento è chiaramente rivolto a quei club di Serie A, come la Lazio, che da giorni stavano spingendo per tornare ad allenarsi in vista della ripresa del campionato.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte
FOTO ALLEGATE
Conte
Notizie Calcio Napoli