Cosa resta di questo derby? Tre spunti per riflettere

23.01.2022
18:15
Dino Viola

Napoli-Salernitana, punteggio largo e vittoria senza dubbio: restano però alcuni spunti

Per 45 minuti Napoli-Salernitana è sembrata tutta una grossa presa in giro. Azzurri spumeggianti, capaci di creare palle gol su palle gol, minuto dopo minuto. La situazione dei granata era nota a tutti, al pari di certe trame viste al Maradona, come Spezia ed Empoli.

Il Napoli ha giocato più che bene ma non riusciva a sfondare il muro. La percentuale di possesso palla è stata di quelle bulgare. L'odore di beffa si è fatto forte col terzo gol annullato a Juan Jesus ma il Var ha restituito il sorriso al brasiliano. Mertens, Fabian e Lozano non sono riusciti a raddoppiare per pochi centimetri e mancanza di cattiveria. Bonazzoli ha riacceso vecchi fantasmi nell'unica azione offensiva, nella quale ci sarebbe da perdere la testa per individuare l'azzurro colpevole dell'errore decisivo.

A quel punto la Salernitana non ha avuto alcuna difficoltà a tornare a difendere, con piccoli errori degli azzurri a palesare qualche segno di nervosismo. La percussione di Elmas risulta così decisiva ai fini del risultato: qualche dubbio rimane, sembrava più rigore un intervento

in chiusura su Mertens che su quello sul macedone. Mertens non sbaglia e ci si può così approcciare ad un secondo tempo più sereno.

Rrahmani, Insigne e l'espulsione di Veselj hanno spazzato via ogni dubbio sul presente, e consentono di pensare già ai prossimi impegni. Quindi, c'è tempo per chi ha bisogno di minutaggio come Osimhen, e chi invece i minuti li deve ridurre come Di Lorenzo e Fabian.

Di questi novanta minuti restano tre aspetti su cui riflettere.

  • Lo spavento firmato Bonazzoli: perchè gli azzurri devono sempre complicarsi la vita?
  • La significativa dedica di capitan Insigne: una dichiarazione d'amore, seppur dopo la firma col Toronto, è comunque una garanzia sul rendimento e sull'impegno da qui sino a fine stagione. Altri dubbi?
  • E poi resta la terza vittoria nelle ultime tre partite, un po' di continuità di risultati non fa mai male: ce n'è tanto bisogno.

LE PAGELLE DI NAPOLI-SALERNITANA

@riproduzione riservata

Notizie Calcio Napoli