Tagli stipendi del 20 o 30%? L'impatto su ogni calciatore del Napoli e le ripercussioni sul monte ingaggi: cifre e dettagli [FOCUS CN24]

25.03.2020
17:30
Bruno Galvan

Tagli Stipendi dal 20 o 30% per i calciatori di Serie A. Arrivano le ripercussioni sul monte ingaggi del Napoli

Notizie calcio NapoliIn queste settimane si sta parlando molto della possibilità che le società di calcio professionistiche possano tagliare gli stipendi ai calciatori. E' un argomento complesso che bisognerà affrontare molto seriamente qualora non si dovesse riprendere a giocare a breve. I club vantano il diritto di ridurre lo stipendio dei loro calciatori (alias lavoratori-dipendenti) perché materialmente la prestazione lavorativa non c'è stata per motivi di forza maggiore. Servirà tutto il buonsenso per trovare un acordo collettivo senza scadere in populismi e brutte figure nei confronti di quei lavoratori autonomi o dipendenti che si ritrovano con un bonus una tantum di 600 euro del Governo come previsto dal decreto "Cura Italia" oppure in cassa integrazione. Tra le varie ipotesi uscite in questi giorni, si è detto e scritto di un taglio tra il 20-30%. Nel dettaglio, siamo andati a fare una simulazione su come eventualmente questa decisione possa avere ripercussioni sul Napoli. Il monte ingaggi è attualmente 118,40 milioni lordi. Da questa somma abbiamo già decurtato gli stipendi pagati fino al mese di marzo per un totale di 86,27 milioni. Ora, senza prendere in considerazione la possibilità di riduzione, il club deve pagare fino da aprile a giugno ancora 32,13 milioni per gli stipendi. 

IPOTESI 1: TAGLIO STIPENDI AL 20%

Partendo dai 32,13 milioni dovuti senza tagli, abbiamo calcolato per ogni calciatore la quota ingaggio del periodo aprile-giugno decurtandola del 20%. Il totale, qualora si dovesse applicare questa riduzione per gli i ratei mensili di stipendi ancora da pagare, è di 25,7 milioni. Ci sarebbe una sorta di risparmio generale pari a

6,43 milioni. Ecco nel dettaglio il conteggio singolo già decurtato della percentuale in questione per il trimestre preso in considerazione. Ovviamente gli importi si intendono lordi:

  • Karnezis 0,42
  • Meret 0,49
  • Ospina 0,7
  • Di Lorenzo 0,42
  • Ghoulam 1,05
  • Hysaj 0,49
  • Koulibaly 2,1
  • Luperto 0,18
  • Maksimovic 0,42
  • Malcuit 0,39
  • Manolas 1,58
  • Mario Rui 0,63
  • Allan 1,05
  • Demme 1,05 
  • Elmas 0,34
  • Lobotka 0,95
  • Fabian Ruiz 0,88
  • Zielinski 0,53
  • Callejon 1,05
  • Insigne 1,75
  • Llorente 0,66
  • Lozano 1,05
  • Mertens 1,4
  • Milik 0,88
  • Politano 1,54
  • Younes 0,53

IPOTESI 2: TAGLIO STIPENDI AL 30%

Partendo dai 32,13 milioni dovuti senza tagli, abbiamo calcolato per ogni calciatore la quota ingaggio del periodo aprile-giugno decurtandola del 30%. La somma della voce 'salari e stipendi' per la restante parte da erogare, si abbasserebbe a 22,49 milioni comportando un risparmio di 9,64 milioni. Ecco nel dettaglio il conteggio singolo già decurtato della percentuale in questione per il trimestre preso in considerazione. Ovviamente gli importi si intendono lordi:

  • Karnezis 0,48
  • Meret 0,56
  • Ospina 0,8
  • Di Lorenzo 0,48
  • Ghoulam 1,2
  • Hysaj 0,56
  • Koulibaly 2,4
  • Luperto 0,2
  • Maksimovic 0,48
  • Malcuit 0,44
  • Manolas 1,8
  • Mario Rui 0,72
  • Allan 1,2
  • Demme 1,2 
  • Elmas 0,39
  • Lobotka 1,08
  • Fabian Ruiz 1
  • Zielinski 0,6
  • Callejon 1,2
  • Insigne 2
  • Llorente 0,75
  • Lozano 1,2
  • Mertens 1,6
  • Milik 1
  • Politano 1,76
  • Younes 0,6
Notizie Calcio Napoli