Vaccino AstraZeneca Oxford

Covid-19, arriva il vaccino di AstraZeneca! E' diverso dagli altri: ecco come funziona

21.01.2021
12:50
Redazione

Il vaccino AstraZeneca-Oxford al vaglia dell'EMA: entro il 29 gennaio la risposta, circa 8 milioni di dosi in Italia. Funziona con la tecnica del vettore virale

Ultime notizie sui vaccini. Oggi Il Mattino annuncia l'arrivo imminente del vaccino AstraZeneca, in parte italiano, che presto sarà approvato e messo in circolazione: "Mentre Pfizer annuncia di rallentare la consegna delle dosi l'Europa intera pressa AstraZeneca-Oxford per l'arrivo del terzo vaccino candidato. A Cambridge, in Gran Bretagna, l'azienda aspetta il via libera dell'Ema, l'agenzia comunitaria del farmaco. Il 29 gennaio dovrebbe arrivare la risposta. E con lei, si spera entro febbraio, anche il carico di dosi sviluppato, appunto, da università di Oxford e Irbm di Pomezia e prodotto da AstraZeneca".

"Dovrebbero arrivare 8 milioni di dosi in un trimestre in Italia", spiega Il Mattino, anche se questo stesso vaccino è già utilizzato senza approvazione europea in molti paesi, compreso il Regno Unito, che dopo la Brexit

può godere di maggiore autonomia dai controlli europei.

Vaccino AstraZeneca, come funziona

"Il terzo candidato alla protezione dall'infezione si basa sulla tecnica del vettore virale, ossia l'utilizzo di un virus simile a quello che si vuole prevenire ma non aggressivo, a cui si incollano le informazioni genetiche che si spera facciano scattare la risposta immunitaria dell'organismo. Si somministra in due dosi con un intervallo di quattro-dodici settimane. In questo caso, però, a differenza dei vaccini che già abbiamo a disposizione il contenuto delle due dosi non è uguale. Condizione che quindi - spiega Il Mattino - non permette di mischiare i farmaci nel caso in cui la prima o la seconda dose non fossero disponibili. Come, invece, può accadere con Pfizer e Moderna. Dopo la vaccinazione, viene prodotta la proteina spike superficiale capace di attivare il sistema immunitario in modo che questo attacchi il virus se questo dovesse in seguito infettare l'organismo". 

Notizie Calcio Napoli